Nistagmo


I movimenti oscillatori involontari dei bulbi oculari sono chiamati nistagmo. Questa malattia è classificata come oftalmica. Un difetto simile si manifesta a qualsiasi età. Ciò è dovuto a lesioni o altre malattie. Distinguere tra nistagmo congenito e acquisito. Per comprendere le specifiche di questa patologia, è necessario comprendere le cause dell'insorgenza della malattia, il suo pericolo e i metodi di trattamento.

Cos'è il nistagmo

Il nistagmo è un movimento dei bulbi oculari che una persona non può fermare o controllare, si verificano involontariamente e non dipendono dallo stato emotivo di una persona. Le ragioni dell'evento possono essere diverse. Tuttavia, la malattia si manifesta più o meno allo stesso modo..

Ad esempio, l'occhio correrà, eseguirà movimenti diretti verticalmente o orizzontalmente. Può verificarsi sia negli adulti che nei bambini ed è impossibile prevedere la patologia. La manifestazione della malattia è evidente agli altri. Dopotutto, l'occhio si contrarrà abbastanza spesso. Questo tremore è associato a una violazione della funzione vestibolare dell'occhio. Tuttavia, è dovuto a vari motivi.

Cause di nistagmo

Tali situazioni dovrebbero essere considerate in modo più dettagliato:

  • I movimenti oscillatori si notano con danni alla cataratta agli occhi. Questo è un offuscamento della lente. Se la cataratta è in una fase avanzata complicata, allora può essere accompagnata da nistagmo.
  • Spesso il nistagamo si manifesta come un sintomo di danno alla funzione motoria dell'occhio. Il motivo sta nel forte effetto traumatico sull'occhio. Ci sono casi in cui il trauma e la cataratta si combinano e portano alla formazione di nistagmo in un bambino o in un adulto;
  • Una grave lesione cerebrale traumatica può influire sulla funzione oculare. Provocano un movimento dello sguardo verso l'alto, possibili vibrazioni o movimenti rotatori non controllati dalla persona. Questa condizione è chiamata nistagmo;
  • Avvelenamento con droghe tossiche, l'alcol può anche causare la rotazione del bulbo oculare. Si verifica all'improvviso sullo sfondo dell'avvelenamento e ha una grande ampiezza. Quindi i movimenti vengono eseguiti involontariamente;
  • Le malformazioni congenite del cervello possono portare alla manifestazione di nistagmo. in questo caso l'occhio si sposta orizzontalmente o lungo un'ampiezza diversa dai primissimi giorni di vita. Pertanto, gli spasmi appaiono nei neonati e diventeranno immediatamente evidenti;
  • La patologia dell'apparato vestibolare porta alla malattia. Pertanto, un occhio che si contrae darà una funzione motoria compromessa. Di norma, una tale diagnosi viene fatta dai primi mesi di vita. Tremore e spasmi oculari sono tipici dei neonati. Di conseguenza, questa malattia è più spesso una patologia congenita. La probabilità di acquisire nistagmo è piccola ed è una possibilità su diverse migliaia.

Patogenesi

Se parliamo di patogenesi, allora ci si dovrebbe concentrare sulle anomalie congenite. Molto spesso si tratta di disturbi dello sviluppo del cervello o dell'apparato vestibolare. Quindi, il cervelletto, la corteccia cerebrale, i lobi frontali sinistro o destro possono presentare anomalie dello sviluppo. Influenzano le funzioni del bulbo oculare..

Queste deviazioni sono estremamente difficili da prevedere, ma portano a una condizione patologica in cui si notano spasmi, tremori del bulbo oculare e altri movimenti. Questa sintomatologia caratterizza il nistagim.

Pertanto, si manifesta spesso nei neonati, poiché diventa il risultato di un'anomalia dello sviluppo intrauterino durante la gravidanza. Ma ci sono casi in cui si ottengono danni durante il parto. Possono anche causare la comparsa di nistagmo..

Sintomi di nistagmo

Ci sono spesso casi in cui una persona non sente un tale stato. Il paziente può non avvertire disturbi e avere una normale acuità visiva.

Pertanto, il compito del medico è identificare la malattia per segni minori..

La conoscenza di tali sintomi consentirà a tutti di verificare le proprie condizioni e, se si sospetta nistagmo, consultare immediatamente un medico:

  • La comparsa di contrazioni oculari, la mela che fa movimenti oscillatori. Allo stesso tempo, una persona non ha la capacità di fermare questa manifestazione. Tali segni indicano la presenza di una malattia in una persona;
  • Vertigini frequenti, disorientamento, perdita di equilibrio indicano disfunzioni dell'apparato vestibolare. Tali manifestazioni possono precedere la comparsa del nistagmo. Pertanto, l'occhio apparirà normale. Se la malattia viene ereditata, si manifesterà alla nascita. Ma per ovvi motivi, non disturberà i genitori, perché il bambino non cammina ancora. Le malattie ereditarie sono spesso inizialmente accompagnate da contrazioni del bulbo oculare;
  • La malattia sarà espressa nella percezione visiva. Ad esempio, una persona può notare che gli oggetti intorno a lui si contraggono, si muovono costantemente. Questo effetto è il risultato di un sussulto dell'occhio stesso ed è percepito come una vibrazione degli oggetti circostanti..

Di conseguenza, la sintomatologia si esprime in effetti visivi, una sensazione di vertigini o un sussulto diretto degli occhi..

Classificazione

L'identificazione di queste condizioni appartiene al campo dell'oftalmologia e dell'otorinolaringoiatria. Gli oftalmologi distinguono diversi tipi di malattia in questione. Ad esempio, il nistagmo si distingue in base ai movimenti dell'occhio. Quindi c'è un tipo di malattia a pendolo, jogging e misto..

Con un pendolo, c'è un movimento continuo degli occhi da un lato all'altro. Con uno scatto, il bulbo oculare si sposta all'angolo dell'occhio, quindi torna bruscamente al suo stato originale. E tali movimenti vengono ripetuti costantemente.

Il tipo misto è caratterizzato dalla presenza di entrambi i sintomi elencati nel paziente.

Nistagmo nei bambini

Di regola, il bambino ha una malattia congenita. È ereditato o è il risultato di anomalie nello sviluppo del cervello. Tale malessere è evidente fin dai primi giorni di vita di un bambino. Il neonato non cammina ancora, quindi la presenza della malattia è proprio il movimento degli occhi. Se vengono rilevati tali sintomi, è necessario registrarsi con un oftalmologo. L'osservazione e il trattamento ti aiuteranno a superare il disturbo. Il pericolo è che l'esecuzione del nistagmo possa portare alla completa perdita della vista.

Complicazioni

La malattia stessa non porta a nessuna conseguenza. Ma riduce la qualità della vita. Dopo tutto, una persona non può concentrarsi su un oggetto o punto. Ciò causa gravi difficoltà a leggere o guardare video.

La conseguenza più pericolosa del nistagmo può essere la perdita della vista. Ciò si verifica sullo sfondo di una serie di condizioni patologiche concomitanti. Dopotutto, il nistagmo spesso non è una malattia, ma una manifestazione di disfunzione dell'occhio o del cervello.

Procedure diagnostiche per identificare il nistagmo

Se viene rilevato uno o più dei sintomi elencati, consultare un medico per un esame. Solo un tale studio può rispondere inequivocabilmente alla domanda sulla presenza di nistagmo. Dopotutto, il movimento incontrollato degli occhi è spesso solo un segno di estrema stanchezza e scompare nel tempo. E con il sovraccarico emotivo, può apparire di nuovo. Pertanto, è necessario condurre la nistamografia, l'uso di un metodo optocinetico.

Non dovresti fidarti dei metodi popolari o casalinghi. Possono dare la risposta sbagliata e la persona perderà tempo importante per il trattamento..

Metodi di trattamento

La medicina moderna conosce una serie di tecniche per influenzare efficacemente il nistagmo:

Correzione della visione ottica

Questa è una correzione usando lenti o occhiali. L'opzione preferita è usare le lenti. Il fatto è che cambia con la pupilla. Pertanto, l'acuità visiva non viene persa durante il periodo dei movimenti oscillatori. Ma una tale correzione è necessaria solo in caso di perdita della vista, che accompagna il nistagmo..

Trattamento pleottico

Mirato a normalizzare la posizione del bulbo oculare. Questo trattamento prevede l'uso di una serie di tecniche di fisioterapia. Può trattarsi di stimolazione dell'occhio con stimolazione luminosa o elettromagnetica..

Questi metodi sono molto efficaci, ma non possono garantire il successo. Succede che è impossibile curare il nistagmo con questi mezzi.

Terapia farmacologica

Consiste nell'assunzione di un farmaco che colpisce i vasi oculari. Li espandono e aiutano a nutrirsi meglio dei nutrienti trasportati dal sangue. Vari complessi vitaminici vengono utilizzati insieme ai medicinali..

Chirurgia

Ha lo scopo di ridurre l'ampiezza dei movimenti e la loro completa cessazione. Per fare questo, il medico rafforza i muscoli oculari indeboliti chirurgicamente e, al contrario, indebolisce i muscoli forti. Di conseguenza, il movimento dell'occhio si interrompe e viene eseguito solo dalla volontà della persona..

Devo dire che il metodo chirurgico è più efficace e utile. Dopotutto, può dare non solo sbarazzarsi del nistagmo, ma anche eliminare la perdita della vista, rafforzare la retina e così via..

Previsione e prevenzione

Se non trattata, la malattia si svilupperà. Passeranno gli anni e la vista diminuirà in modo significativo. Se continui a non fare nulla, arriverà la completa cecità..

Non ci sono raccomandazioni specificamente mirate a prevenire il nistagmo. per ridurre la probabilità di questa malattia, non dovresti sforzarti troppo fisicamente, cercare di evitare condizioni di stress. È necessario interrompere l'assunzione di alcol e droghe tossiche.

Nistagmo

A volte capita che, quando parli con una persona, noti come i suoi occhi si muovono costantemente. Si ha la sensazione che almeno non sia interessato all'argomento della tua conversazione. Ma, sfortunatamente, una persona può comportarsi in modo simile a causa della presenza di una malattia come il nistagmo, che in greco significa "sonnolenza".

Il nistagmo degli occhi è un movimento oscillatorio abbastanza frequente degli occhi, in cui una persona non può concentrare lo sguardo su un oggetto. Con questa malattia, di solito si osserva una diminuzione dell'acuità visiva..

Cause di nistagmo

Ci sono molte ragioni per il verificarsi di questa malattia:

  • Sviluppo fetale ritardato durante la gravidanza;
  • Conseguenze del trauma alla nascita;
  • Disabilità visiva congenita o acquisita;
  • Varie malattie degli occhi: miopia o ipermetropia, strabismo, distrofia retinica, astigmatismo, atrofia del nervo ottico, annebbiamento dei supporti ottici, ecc..

Oltre a tutto quanto sopra, il nistagmo dell'occhio può essere causato da una lesione infettiva o traumatica del ponte del cervello, cervelletto, ghiandola pituitaria, midollo allungato o labirinto. Inoltre, l'ictus e la sclerosi multipla possono portare allo sviluppo del nistagmo..

L'abuso di vari farmaci o stupefacenti può innescare lo sviluppo di nistagmo oculare. Anche le frequenti condizioni di stress contribuiscono allo sviluppo di questa malattia..

Sintomi del nistagmo e dei suoi tipi

Il nistagmo di solito si sviluppa sullo sfondo di vari problemi associati al sistema visivo o alla patologia neurologica. Esistono diverse classificazioni del nistagmo.

A seconda dei movimenti oscillatori degli occhi, ci sono:

  • Nistagmo orizzontale. Questo è il tipo più comune di patologia, quando il movimento degli occhi è diretto a destra ea sinistra;
  • Nistagmo verticale. I movimenti dei bulbi oculari sono diretti su e giù;
  • Nistagmo diagonale, diagnosticato quando i movimenti oculari sono diagonali;
  • Movimenti oculari in un cerchio - nistagmo rotazionale.

La differenza nella natura dei movimenti:

  • Movimenti di oscillazione uniformi degli occhi da un lato all'altro - nistagmo a forma di pendolo;
  • Movimento lento dei bulbi oculari di lato con un rapido ritorno all'indietro - nistagmo a scatti degli occhi;
  • Tipo misto.

Il nistagmo dell'occhio si verifica:

  • Congenita. In questo caso, il nistagmo orizzontale a scatti è più spesso osservato. Di solito, la patologia si manifesta nel secondo - terzo mese di vita del bambino e, sfortunatamente, rimane per tutta la vita;
  • Acquistato. È suddiviso in installazione, vestibolare e optocinetico..

Diagnostica

I movimenti oculari involontari consentono al medico di diagnosticare il nistagmo quasi immediatamente. Ma per identificare la sua causa, è necessario condurre una visita medica approfondita del paziente..

Quando viene eseguito un esame oftalmologico:

  • Determinazione dell'acuità visiva;
  • Esame del fondo e della retina;
  • Studio delle funzioni dell'apparato oculomotore e del nervo ottico.

Successivamente, il paziente viene inviato per un consulto con un neurologo e per studi elettrofisiologici:

  • MRI;
  • EEG;
  • Echo-EG.

Nistagmo: trattamento

Il processo di trattamento del nistagmo è lungo e difficile. Il trattamento terapeutico, prima di tutto, inizia con la malattia sottostante che ha portato allo sviluppo di questo sintomo. Ad esempio, viene eseguita la correzione dei disturbi visivi: miopia, ipermetropia, astigmatismo, ecc. Ciò consente non solo di ridurre le manifestazioni di nistagmo, ma aumenta anche l'acuità visiva. È possibile utilizzare con successo programmi per computer speciali: "Crosses", "Zebra" e "Spider".

Affinché i tessuti degli occhi e della retina ricevano il nutrimento di cui hanno bisogno, vengono utilizzati vitamine e vasodilatatori..

In rari casi, ricorrono al trattamento chirurgico del nistagmo. Durante l'operazione, il chirurgo stringe e rafforza i muscoli indeboliti dell'apparato oculomotore e, viceversa, taglia, indebolendo così il più forte.

Con nistagmo orizzontale congenito, il bambino deve essere registrato da un neurologo e oftalmologo per un massimo di 15 anni. Come già accennato, è impossibile curare completamente il nistagmo congenito dell'occhio. L'obiettivo principale della terapia in questo caso è prevenire l'ulteriore progressione della malattia e mantenere l'acuità visiva..

Video di YouTube relativo all'articolo:

Le informazioni sono generalizzate e fornite solo a scopo informativo. Al primo segno di malattia, consultare il medico. L'automedicazione è pericolosa per la salute!

Solo negli Stati Uniti vengono spesi più di 500 milioni di dollari all'anno in farmaci antiallergici. Credi ancora che si troverà un modo per sconfiggere finalmente le allergie??

Sorridere solo due volte al giorno può abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di infarti e ictus..

Le ossa umane sono quattro volte più forti del cemento.

Molti farmaci sono stati inizialmente commercializzati come farmaci. L'eroina, ad esempio, era originariamente commercializzata come medicinale per la tosse. E la cocaina era raccomandata dai medici come anestesia e come mezzo per aumentare la resistenza..

Con una visita regolare al solarium, la possibilità di contrarre il cancro della pelle aumenta del 60%.

L'aspettativa di vita dei mancini è inferiore a quella dei destrimani.

Gli scienziati dell'Università di Oxford hanno condotto una serie di studi, durante i quali sono giunti alla conclusione che il vegetarianismo può essere dannoso per il cervello umano, poiché porta a una diminuzione della sua massa. Pertanto, gli scienziati raccomandano di non escludere completamente pesce e carne dalla propria dieta..

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra soffre di prostatite: i cani. Questi sono davvero i nostri amici più fedeli.

Il farmaco per la tosse "Terpinkod" è uno dei più venduti, non a causa delle sue proprietà medicinali.

Le persone che sono abituate a fare colazione regolarmente hanno molte meno probabilità di essere obese..

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie cerebrali. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di tessuto aggiuntivo che compensa il malato.

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, tirare fuori i denti cattivi faceva parte dei doveri di un normale parrucchiere..

Si pensava che lo sbadiglio arricchisse il corpo di ossigeno. Tuttavia, questa opinione è stata confutata. Gli scienziati hanno dimostrato che sbadigliando, una persona raffredda il cervello e migliora le sue prestazioni.

Nel Regno Unito, esiste una legge secondo la quale un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un intervento chirurgico su un paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona deve abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico..

Il periodo di recupero dopo qualsiasi intervento chirurgico richiede un atteggiamento estremamente attento alla sua salute da parte del paziente. Ma cosa succede se hai bisogno di farlo.

Nistagmo

Informazione Generale

Nistagmo del bulbo oculare: che cos'è?

Questo termine si riferisce a movimenti oculari ripetitivi involontari di diverse direzioni e tipi. Questo problema è risolto nel 70% dei bambini con un intervento chirurgico tempestivo in combinazione con altre procedure: ottica, fisioterapia e terapia farmacologica..

Nonostante la varietà di movimenti nistagmoidi (pendolo, circolare, diagonale, orizzontale, verticale, ecc.), La causa della violazione della fissazione del bulbo oculare è più importante. Può essere trovato in disturbi strutturali dell'apparato vestibolare, parti del cervello e anche essere causato da menomazioni visive, infezioni e predisposizione genetica..

Patogenesi

Il nistagmo non è solo un difetto estetico, ma una forma grave di compromissione oculomotoria, che porta a una ridotta acuità visiva a causa di problemi con il fissaggio degli occhi o una messa a fuoco errata dell'immagine nella retina (ad esempio, con miopia). Può anche verificarsi a causa di un prolungato affaticamento sistematico degli occhi e di una postura scomoda (nistagmo professionale).

All'inizio, il paziente inizia a notare cambiamenti nella qualità della vista: spasmi, sfocati. Molto spesso, devi inclinare la testa per concentrarti su un soggetto. Possono verificarsi ulteriori mal di testa, nausea e vertigini..

Classificazione

Il "tremore oculare" può verificarsi quando i recettori presenti nell'apparato vestibolare o nell'analizzatore visivo sono irritati e, a seconda di ciò, il nistagmo è chiamato vestibolare e optocinetico..

Nistagmo vestibolare

Succede spontaneo, patologico e causato artificialmente: è di natura diagnostica valutare i cambiamenti dinamici nel sistema nervoso centrale periferico. Nel cuore del nistagmo vestibolare c'è una stretta connessione con i meccanismi dei movimenti oculari, che viene eseguita lungo il sistema del fascio longitudinale posteriore, le cui fibre collegano i nuclei vestibolari ei nuclei dei nervi oculomotore e abducente. Spasmi spontanei della pupilla possono verificarsi con l'aumento della pressione dell'aria che entra nel canale uditivo esterno, con tumori e altre lesioni del cervello e dell'apparato vestibolare e hanno un diverso orientamento, ampiezza, ritmo, bi- o mononuclearità.

Secondo la classificazione internazionale delle malattie della decima revisione, ci sono:

  • Nistagmo congenito: può essere ereditario o dovuto al ritardo della crescita fetale.
  • Come conseguenza della deprivazione visiva - si sviluppa a causa di atrofia del nervo ottico, miopia o altri disturbi visivi.
  • Nistagmo dissociato: quando entrambi i bulbi oculari possono muoversi in direzioni diverse e lungo traiettorie diverse, ad esempio uno a destra e l'altro a sinistra.
  • Nistagmo latente - solitamente dovuto a problemi di vista o strabismo, si verifica solo quando un occhio è chiuso.
  • NOS - nessuna istruzione aggiuntiva.

A seconda del tipo di movimento e della traiettoria, il nistagmo è orizzontale, verticale e rotazionale, che a sua volta può essere pendolare, a scatti e misto.

Nistagmo orizzontale congenito (più comune)

I movimenti involontari orizzontali del bulbo oculare sono i più comuni, sono associati a danni alle parti centrali della fossa romboidale del cervello.

Varietà e caratteristiche del nistagmo orizzontale

Il nistagmo congenito è di tre tipi: isolato, pendolare e latente.

Cause di nistagmo

Le cause dell'evento sono locali. Nistagmo del bulbo oculare, congenito o sviluppato a seguito di menomazioni visive come albinismo, strabismo, ipermetropia, miopia, distrofia retinica, atrofia ottica.

Inoltre, i motivi possono essere comuni, compaiono tremori agli occhi:

  • A seguito di danni al ponte, al bulbo del cervello, al cervelletto, alla ghiandola pituitaria o al labirinto. Ad esempio, dopo un ictus, infiammazione dell'orecchio interno, ferite craniocerebrali, oncologia.
  • In caso di avvelenamento con medicinali (antiepilettici, antimalarici, ipnotici, nonché preparati medicinali a base di oro, salicilati e antipsicotici) e sostanze stupefacenti.

Sintomi

Oltre alle contrazioni visivamente visibili degli occhi, la cui frequenza può raggiungere fino a duecento volte al minuto, il paziente può sperimentare:

  • Sensibilità alla luce.
  • Deterioramento dell'acuità visiva.
  • Vertigini.
  • Posizione innaturale della testa (poiché spesso, ad una certa angolazione, le manifestazioni del nistagmo diminuiscono o scompaiono completamente).
  • Potrebbero esserci lamentele sul fatto che la visione sia sfocata, contratta, spostata.

Analisi e diagnostica

  • Studi elettrofisiologici dello stato funzionale della retina.
  • Tomografia a coerenza ottica.
  • Eco- ed elettroencefalografia.

Trattamento del nistagmo

Il modo per trattare il nistagmo dipende dalla causa del suo verificarsi. Ad esempio, se è associato ad avvelenamento con sostanze medicinali o narcotiche, in modo che se ne vada da solo, è sufficiente smettere di prenderli.

La riabilitazione e il trattamento possono avere pieno successo oppure la malattia può essere parzialmente eliminata dopo gli interventi chirurgici:

  • In assenza di trasparenza del mezzo ottico.
  • In presenza di alterazioni patologiche nel fondo o nel nervo ottico.
  • Con disturbi ottici diagnosticati, incl. alto grado di miopatia, ipermetropia, astigmatismo.

Nei neonati, il nistagmo può essere diagnosticato dopo 3-4 settimane, quando il bambino dovrebbe cercare di concentrarsi sugli oggetti. Prima di curare il nistagmo orizzontale, la manifestazione più comune di un difetto congenito, è necessario determinare in quale struttura del cervello o dell'apparato vestibolare si trova il problema, quindi pianificare un trattamento e una riabilitazione graduali.

Nistagmo: che cos'è, cause, segni, diagnosi, trattamento e prognosi

Cos'è il nistagmo?

Le contrazioni oculari incontrollate, che assomigliano al movimento di un pendolo, sono chiamate nistagmo, una condizione a volte diagnosticata nei bambini.

La forma naturale e fisiologica si riferisce alla norma: si forma spontaneamente durante il rilevamento di oggetti in movimento, nonché dopo l'esposizione a farmaci utilizzati per correggere l'epilessia e i disturbi del sonno. Il nistagmo fisiologico scompare rapidamente, mentre la forma patologica persiste sempre.

Il codice ICD-10 si riferisce al nome H55, che include i disturbi visivi.

Il nistagmo viene trattato da un oculista, un otoneurologo (uno specialista specializzato in disturbi dell'apparato vestibolare), nonché un terapista, neurologo e pediatra.

Segni e sintomi di nistagmo

Le violazioni dell'apparato visivo sono associate non solo all'incapacità di concentrarsi su un punto, ma anche alla comparsa di disabilità visiva: miopia o ipermetropia. La chiarezza della vista non è sempre compromessa immediatamente: nelle prime fasi, la disabilità visiva a volte è assente, sebbene la maggior parte dei pazienti soffra del fatto di vedere il mondo sfocato.

Gli incessanti movimenti vibrazionali creano disagio, quindi il bambino cerca di ridurre il disagio facendo gesti atipici e assumendo posizioni corporee insolite.

Segni esterni:

  • Occhi "in movimento" (puoi vederlo nel video qui sotto);
  • uno sguardo distante;
  • posizione innaturale della testa;
  • comportamento irrequieto;
  • frequenti giri della testa di lato (o inclinandola);
  • aumento del vomito (a volte);
  • diminuzione del tono muscolare.

L'irritazione dei recettori visivi porta a tensione nervosa, quindi i bambini con una tale malattia sono più spesso capricciosi e si addormentano peggio. I segni clinici sono più pronunciati durante l'affaticamento, l'eccitazione nervosa e un forte trasferimento degli occhi da un oggetto all'altro.

Fatto. Con il nistagmo, lo sguardo non può essere proiettato sugli oggetti: scorre oltre di esso. La percezione alterata dell'immagine porta a tensione nel cervello e nell'apparato visivo. Risultato: la formazione di un difetto visivo.

Studiando le condizioni del bambino, i genitori prestano principalmente attenzione al lavoro dell'apparato vestibolare se vogliono identificare il nistagmo.

Segni vestibolari di un fenomeno doloroso:

  • compromissione della coordinazione del corpo;
  • vertigini;
  • instabilità dell'andatura.

Senza trattamento, l'intensità dei sintomi aumenta: il movimento dei bulbi oculari è accelerato, l'andatura peggiora, la vista è indebolita.

Cause di nistagmo

La patologia si sviluppa durante la vita o compare prima della nascita. Riassumendo i fattori di influenza, i medici notano che la maggior parte delle influenze interne sono associate a disturbi che feriscono gli organi, i vasi sanguigni ei tessuti della testa..

Malattie ereditarie

Quando si diagnostica il nistagmo di tipo congenito (ereditario), viene rivelata la presenza di questa malattia nei parenti. Anche la miopia grave congenita (inferiore a –5 diottrie) aumenta il rischio di fluttuazioni oculari ritmiche. Le lesioni retiniche sono allo stesso modo un fattore di rischio.

Un'altra pericolosa malattia ereditaria è l'albinismo, che si manifesta con l'assenza di pigmentazione della pelle. Questo disturbo aumenta la probabilità di avere un figlio con disabilità visive..

Avvertimento. Se a uno dei genitori viene diagnosticato un nistagmo congenito, la probabilità della sua trasmissione alla prole è del 50%. Nessuna misura preventiva.

Disturbi del sistema nervoso centrale (SNC)

Patologie del sistema nervoso: cause che portano a una trasmissione errata degli impulsi a vari organi.

La vista è regolata dal sistema nervoso centrale, quindi il sistema danneggiato influisce negativamente sulla capacità di vedere del bambino.

Malattie del sistema nervoso centrale:

  • sclerosi multipla;
  • tumore al cervello;
  • ictus;
  • otite media infettiva;
  • meningite (infiammazione delle membrane molli del cervello e del midollo spinale);
  • La malattia di Meniere;
  • encefalite (infiammazione del cervello).

Spesso la malattia si manifesta con danni al ponte cerebrale e alterazione del lavoro della ghiandola pituitaria.

Fatto. Il nistagmo è una conseguenza, una malattia secondaria formata sotto l'influenza di altre malattie.

Trauma alla nascita

Il parto difficile spesso termina con lesioni che danneggiano principalmente la testa e gli organi in essa situati.

Cause di nistagmo alla nascita:

  • danno agli organi visivi;
  • grave compressione della testa (lesione cerebrale traumatica);
  • danno al midollo spinale e alla colonna vertebrale;
  • emorragie interne nel tronco e nella testa;
  • danni ai nervi facciali.

È anche pericoloso per il bambino passare attraverso il canale del parto colpito dall'infezione. A contatto con essa, la pelle, se danneggiata, funge da fonte di penetrazione di un agente pericoloso nel sangue.

Cause di nistagmo nei bambini di età inferiore a 1 anno (neonati)

La disabilità visiva è facile da identificare prima dell'età di 1 anno, ma non nel primo mese. Non avendo sviluppato la capacità di fissare uno sguardo sugli oggetti (a causa della debolezza dell'apparato visivo), il bambino a questa età mostra un movimento costante dei bulbi oculari - nistagmo fisiologico.

Questa caratteristica dovrebbe essere considerata una malattia solo se si conservano gli "occhi mobili" dopo un mese di età. I medici riescono a diagnosticare accuratamente il nistagmo nei neonati all'età di 3 mesi.

Tipologia di nistagmo

La patologia oculomotoria ha diverse manifestazioni che possono essere raggruppate.

  • Sul lato della lesione, la malattia si sviluppa quando i canali semicircolari associati all'orecchio interno sono danneggiati. A seconda della localizzazione della lesione, cambia anche la natura della manifestazione della malattia nei bambini:
    • varietà a sinistra (il paziente lancia la testa a scatti bruschi sul lato sinistro e muove anche le pupille nella stessa direzione);
    • lato destro (i movimenti della testa e degli occhi si spostano a destra).

Spesso queste forme si sviluppano dopo malattie dell'orecchio purulente. Il nistagmo labirintico è caratterizzato da un rapido movimento della pupilla - spesso la testa - verso l'organo interessato. Dopo lo strappo, c'è un ritorno graduale alla posizione di partenza.

  • Nella direzione dei movimenti oculomotori:
    • orizzontale. La forma più comune in cui l'occhio si muove esclusivamente a sinistra ea destra ed esclusivamente dritto;
    • verticale. Gli occhi si muovono su e giù. Sempre fluido e sincrono;
    • diagonale. Le pupille si muovono ad angolo (di solito verso il ponte del naso);
    • rotatore. La quarta forma nelle sue manifestazioni assomiglia al tipo diagonale, ma la traiettoria è caratteristica del tipo orizzontale della malattia;
    • dissociato. Le oscillazioni sono asimmetriche: ogni bulbo oculare si muove in direzioni diverse. È associata la forma opposta, in cui si osserva il movimento sincrono degli occhi;
    • monoculare. Solo un organo visivo subisce il nistagmo.

Fatto. Nella maggior parte dei bambini, il nistagmo orizzontale scompare entro i 6 mesi di età, quando l'apparato visivo diventa più forte..

Classificazione in base all'intensità dei tremori oculari:

  • nistagmo a scatti. La traiettoria è instabile, combinata con bruschi sussulti in una direzione e lento ritorno nell'altra;
  • pendolo (oscillante). Le oscillazioni degli occhi sono identiche: l'ampiezza dei movimenti è sempre invariata (simile alle oscillazioni di un pendolo);
  • misto. Il terzo tipo combina le caratteristiche delle due forme sopra descritte..

Attenzione. Il superamento dell'angolo di movimento degli occhi con un'ampiezza superiore a 15 gradi è un nistagmo di grosso calibro. Se l'intervallo di oscillazione è compreso tra 5 e 15 gradi, viene diagnosticata una forma di medio calibro, fino a 5: una forma di piccolo calibro.

Diagnostica

Se pensi che tu o tuo figlio possiate avere sintomi di nistagmo, consultare il medico. Un medico (oftalmologo) esaminerà i tuoi occhi e controllerà la tua acuità visiva.

La diagnosi dipenderà dal tipo di nistagmo, dalla tua età e da ciò che il medico pensa sia la causa principale..

Trattamento del nistagmo

Il trattamento per il nistagmo dipende dal fatto che la condizione sia congenita o acquisita. Il nistagmo effettivo non può essere curato, ma alcuni rimedi e procedure possono comunque aiutarti:

  • occhiali, lenti a contatto e mezzi per i non vedenti: non cureranno la malattia, ma aiuteranno a migliorare l'acuità visiva, che, di conseguenza, rallenterà il movimento degli occhi;
  • Chirurgia: molto raramente, la chirurgia viene utilizzata per riposizionare i muscoli che muovono gli occhi. Sfortunatamente, la chirurgia non cura nemmeno il nistagmo..

Previsioni

Nei neonati, un difetto patologico si sviluppa rapidamente, ma quando si utilizzano agenti correttivi, i medici sono in grado di fermare la progressione nel tempo. Durante questo periodo, è possibile una diagnosi aggiuntiva di miopia, astigmatismo o ipermetropia..

Il trattamento precoce è obbligatorio: più è grande il bambino, minore è l'effetto della terapia. Una caratteristica spiacevole rimane un fatto confermato dai medici: se il nistagmo scompare (viene stabilita la capacità di fissare uno sguardo), l'acuità visiva non si riprende spontaneamente.

Consiglio. Il trattamento del nistagmo ha anche lo scopo di eliminare la miopia, che diventa la causa della malattia e un fattore che rallenta la guarigione del bambino..

conclusioni

Quello che abbiamo imparato sul nistagmo infantile dall'articolo:

  • l'oscillazione patologica degli occhi non può essere soppressa dalla forza di volontà;
  • il nistagmo è caratterizzato da una maggiore variabilità dei movimenti oculomotori;
  • la forma patologica non può essere rilevata nei bambini fino a 1 mese;
  • le statistiche mediche indicano la probabilità di scomparsa della malattia nei bambini di età inferiore a 1 anno;
  • i genetisti identificano maggiori rischi di trasmissione di malattie dai genitori.

L'oscillazione continua delle pupille è una malattia oftalmica che può essere corretta, ma spesso non completamente curata. Gli obiettivi della terapia sono ridurre l'ampiezza dei movimenti oculomotori e raggiungere un valore che non provochi disagio nel bambino.

Nistagmo

Il nistagmo è una patologia caratterizzata da movimenti oculari oscillatori involontari. I sintomi clinici includono rapide vibrazioni dei bulbi oculari in direzione verticale, orizzontale, meno spesso obliqua o circolare. La capacità accomodante è compromessa, che si manifesta con la disfunzione visiva. Per la diagnosi vengono utilizzati esame obiettivo, microperimetria, elettronistagmografia, visometria, rifrattometria, tomografia computerizzata del cervello. La terapia conservativa si basa sull'uso di anticonvulsivanti e farmaci antiepilettici. Meno spesso, viene indicata la correzione chirurgica della posizione del bulbo oculare.

  • Cause di nistagmo
  • Patogenesi
  • Classificazione
  • Sintomi di nistagmo
  • Complicazioni
  • Diagnostica
  • Trattamento del nistagmo
  • Previsione e prevenzione
  • Prezzi del trattamento

Informazione Generale

Il nistagmo è una nosologia diffusa nell'oftalmologia pratica. Secondo le statistiche, tra i bambini ipovedenti, una forma congenita di patologia viene diagnosticata nel 20-40% dei pazienti. È spesso possibile stabilire l'eziologia dei movimenti oscillatori involontari dell'occhio. Il tipo idiopatico si presenta con una frequenza di 1: 3000. Il nistagmo più comune è orizzontale, mentre il nistagmo obliquo e rotazionale è estremamente raro. Nella struttura generale del danno all'organo visivo, il tipo orizzontale occupa il 18%. Non ci sono caratteristiche geografiche dell'epidemiologia.

Cause di nistagmo

Il nistagmo congenito si verifica in uno sfondo di disturbi neurologici. La natura ereditaria della malattia è evidenziata dalla comparsa di sintomi clinici sullo sfondo dell'amaurosi o albinismo congenito di Leber. Le ragioni principali per lo sviluppo della forma acquisita:

  • Patologia cerebrale. Il nistagmo in età adulta può essere uno dei sintomi della sclerosi multipla o di una neoplasia maligna. La comparsa improvvisa dei sintomi può indicare un ictus.
  • Trauma cranico. Vibrazioni involontarie dell'occhio associate a danni ai nervi ottici o alla corteccia occipitale.
  • Intossicazione. La malattia si verifica a causa degli effetti tossici delle bevande alcoliche, un sovradosaggio di anticonvulsivanti e ipnotici.
  • Danni all'apparato vestibolare. Le manifestazioni cliniche sono precedute da danni alle parti centrali o periferiche dell'analizzatore vestibolare. Spesso, lo sviluppo della forma acquisita provoca danni ai canali semicircolari dell'orecchio interno.
  • Diminuzione dell'acuità visiva. Il nistagmo può svilupparsi a causa di una pronunciata diminuzione dell'acuità visiva in pazienti con cataratta matura, una storia di danno traumatico all'organo della vista o con cecità completa (amaurosi).

Patogenesi

I movimenti spontanei dei bulbi oculari si basano sullo scompenso del tono della parte membranosa del labirinto dell'orecchio interno. Normalmente, gli impulsi nervosi vengono generati simultaneamente da entrambi i lati e vengono trasmessi alla stessa velocità, il che consente agli occhi di essere a riposo o di eseguire movimenti amichevoli. Un aumento del tono nel labirinto da un certo lato porta allo sviluppo del nistagmo.

Con la sconfitta della parte periferica e centrale dell'analizzatore vestibolare, l'aspetto o il cambiamento della gravità delle manifestazioni cliniche si nota con un cambiamento di posizione. Ciò è dovuto al coinvolgimento secondario dei tubuli semicircolari nel processo patologico. Il meccanismo molecolare dello sviluppo del nistagmo idiopatico congenito non è completamente compreso. Gli scienziati ritengono che si basi su una mutazione nel gene FRMD7, che viene ereditato in modo X-linked. Tuttavia, nella pratica clinica, sono stati osservati anche casi di ereditarietà autosomica dominante e autosomica recessiva..

Classificazione

A seconda del momento di insorgenza dei primi sintomi, si distinguono nistagmo congenito e acquisito. La forma congenita include tipi latenti e manifest-latenti. La variante acquisita è classificata secondo l'eziologia in neurogena e vestibolare. Da un punto di vista clinico ci sono:

  • Pendolo (ondulato). È caratterizzato dalle fasi di oscillazione dei bulbi oculari della stessa grandezza e velocità.
  • A scatti. Differisce nei movimenti oculari ritmici, in cui il bulbo oculare è diretto lentamente in una direzione e rapidamente nell'altra. Se nella fase veloce gli occhi sono diretti a sinistra, allora stiamo parlando della forma del lato sinistro, i movimenti a destra indicano la versione del lato destro.
  • Misto. Questa variante della malattia combina una forma a scatti e una forma ondulata..
  • Socio. I bulbi oculari si muovono in modo amichevole con la stessa ampiezza in un pendolo oa scatti.
  • Dissociato. La natura dei movimenti di un occhio non coincide in direzione e ampiezza con l'altro bulbo oculare.

Sintomi di nistagmo

Nella maggior parte dei casi, le prime manifestazioni della malattia si verificano nella prima infanzia o dal momento della nascita. I sintomi della forma acquisita si sviluppano immediatamente dopo l'azione del fattore eziologico. I pazienti lamentano movimenti oculari oscillanti ripetitivi. La direzione della vibrazione può essere orizzontale, verticale, meno spesso - obliqua o circolare. Il paziente non riesce a concentrarsi sull'argomento in questione. La capacità di adattarsi ai cambiamenti delle condizioni esterne è compromessa. Una diminuzione delle funzioni visive non è causata da una patologia della rifrazione clinica, ma da una ridotta riserva di alloggio.

Il paziente non può fermare completamente le manifestazioni del nistagmo, ma l'entità delle fluttuazioni diminuisce leggermente quando viene modificata la direzione dello sguardo, la posizione della testa o la massima focalizzazione dell'attenzione su un particolare oggetto. Per ridurre la gravità dei sintomi clinici, il paziente assume una posizione forzata con la minima frequenza di movimenti. La testa si gira di lato o il torcicollo (inclinazione) sono comuni. La scelta della posizione è determinata dalla zona di riposo relativo, in cui l'ampiezza di movimento diminuisce e l'abilità accomodativa migliora.

I sintomi sono più evidenti in condizioni di stress, ansia o stanchezza. La natura dei movimenti influisce sulla durata delle manifestazioni. Con il tipo a pendolo, la durata del nistagmo è più lunga rispetto alla variante a scatti della malattia. Le proprietà dei movimenti oscillatori possono cambiare. Un cambiamento nella manifestazione è provocato dall'apparizione di un oggetto nel campo visivo, un cambiamento nelle sue dimensioni o luminosità. Un certo ruolo è assegnato al fattore della concentrazione visiva e persino dell'umore. La forma della malattia è stabilita dai movimenti oculari che dominano il quadro clinico..

Complicazioni

Una complicanza comune del nistagmo è lo strabismo convergente alternato secondario, che spesso si sviluppa in pazienti con una forma dissociata. Le caratteristiche dello strabismo sono determinate dal decorso della malattia sottostante. La patologia è accompagnata da disfunzione visiva reversibile: ambliopia e astigmatismo misto. La variante acquisita è complicata da una serie di disturbi vestibolari (vertigini, mancanza di coordinazione, mal di testa). A causa della necessità di mantenere spesso la testa in una posizione forzata, è possibile lo sviluppo di torcicollo compensatorio. Le persone con una storia di nistagmo vestibolare sono soggette a labirintite ricorrente.

Diagnostica

Per fare una diagnosi è sufficiente un esame obiettivo del paziente. All'esame esterno è possibile visualizzare i movimenti oculari involontari. Per determinare la direzione del nistagmo, al paziente viene chiesto di concentrare lo sguardo su una penna o un puntatore speciale. L'oculista tiene lo strumento su, giù, destra e sinistra. La forma della lesione è stabilita nella direzione della componente veloce. Per studiare l'eziologia della malattia e selezionare ulteriori tattiche di gestione, viene utilizzato quanto segue:

  • Microperimetria. La tecnica consente di determinare il punto di fissazione sul guscio interno del bulbo oculare, registrare i parametri del nistagmo ottico e studiare la sensibilità della retina. Il metodo consente di monitorare le condizioni dei pazienti per valutare l'efficacia delle misure terapeutiche.
  • Elettronistagmografia (ENG). Lo studio si basa sulla registrazione dei biopotenziali che sorgono tra la cornea e la retina. Nelle persone con movimenti oculari involontari, l'asse elettrico è spostato, il che è accompagnato da un aumento della differenza nel biopotenziale corneoretinico fino a 100-300 μV.
  • Visometria. I pazienti hanno una diminuzione dell'acuità visiva a causa di disturbi funzionali dell'analizzatore visivo.
  • Rifrattometria. La diagnostica viene eseguita per stabilire il tipo di rifrazione clinica. Nei pazienti con nistagmo, c'è spesso una violazione della capacità di accogliere, miopia. L'ipermetropia viene diagnosticata raramente.
  • Scansione TC del cervello. La tomografia computerizzata viene utilizzata per rilevare neoplasie patologiche o segni di dislocazione delle strutture cerebrali, che possono essere alla base del verificarsi di patologie.

Trattamento del nistagmo

La tattica terapeutica dipende dalla gravità dei sintomi e dalla forma del nistagmo. La terapia etiotropica è determinata dalla malattia sottostante. Per eliminare il nistagmo, applicare:

  • Terapia conservativa. È usato se le manifestazioni cliniche si sviluppano sullo sfondo della vestibolopatia centrale. Si raccomanda l'uso di farmaci neurotropici del gruppo di anticonvulsivanti, farmaci antiepilettici.
  • Intervento operativo. L'obiettivo del trattamento chirurgico è quello di formare una posizione di relativo riposo degli occhi ripristinando la posizione fisiologica. Per questo, le caratteristiche strutturali dei muscoli oculomotori vengono modificate..

Il trattamento sintomatico si basa sulla correzione degli occhiali o del contatto dell'acuità visiva. Si consiglia l'uso di lenti a contatto, poiché quando l'occhio si muove, il centro della lente si sposta con esso e la disfunzione visiva non si sviluppa. In alcuni casi, Botox viene iniettato nella cavità orbitale per limitare i movimenti oculari di precisione.

Previsione e prevenzione

La prognosi per la vita e in relazione alle funzioni visive con nistagmo è favorevole. La corretta terapia della malattia sottostante consente di eliminare completamente le manifestazioni cliniche della patologia. Non è stata sviluppata alcuna profilassi specifica. Le misure preventive non specifiche sono ridotte alla diagnosi e al trattamento tempestivi delle lesioni del cervello, dell'apparato vestibolare e dell'organo della vista. Se vengono rilevati movimenti involontari dei bulbi oculari in pazienti che assumono anticonvulsivanti o ipnotici, è necessario regolare il dosaggio dei farmaci.

Nistagmo dell'occhio

Il contenuto dell'articolo:

Il nistagmo oculare è una malattia che si manifesta a seguito di una grave malattia visiva o neurologica ed è caratterizzata da una rotazione oculare incontrollabile. Tali movimenti vengono eseguiti in direzioni diverse. Anche la frequenza e l'ampiezza delle oscillazioni differiscono. Di regola, si verificano contemporaneamente con due occhi contemporaneamente. I fattori che provocano lo sviluppo del nistagmo oculare si formano nell'area dell'analizzatore visivo o nell'area delle vie nervose.

È artificialmente possibile causare i sintomi del nistagmo in una persona sana, per questo è necessario ruotare rapidamente la persona attorno al suo asse o osservare oggetti in rapido movimento.

Il nistagmo si manifesta come sintomo di varie malattie, tra cui: varie patologie associate all'orecchio interno e all'analizzatore visivo; patologia del cervello; diminuzione significativa dell'acuità visiva.

Lo sviluppo di questo disturbo può essere sia in un bambino che in un adulto. Nei bambini è congenito e richiede un trattamento immediato. Altrimenti, sono possibili gravi complicazioni. In una persona sana, il nistagmo appare sotto l'influenza di vari fattori esterni..

Nella classificazione internazionale delle malattie ICD-10, il nistagmo ha un codice H55.

Cause di nistagmo

Il movimento sincrono degli occhi è controllato dal cervello. La causa principale del nistagmo è il lavoro instabile del sistema motorio oculare..

Tra le principali cause del nistagmo ci sono:

  • fattore ereditario;
  • danno al cervello o alle sue membrane;
  • un effetto negativo sul sistema nervoso che si è manifestato durante il parto;
  • vari disturbi visivi: ipermetropia, astigmatismo, miopia;
  • l'atrofia inizia nel nervo ottico;
  • processi distrofici che interessano l'area retinica;
  • Malattia di Meniere (patologia associata all'orecchio interno), così come altri processi infettivi o infiammatori dell'orecchio medio o interno;
  • l'uso di alcuni farmaci, a seguito dei quali il nistagmo si manifesta come effetto collaterale;
  • danno tumorale al cranio, al tessuto cerebrale o alle membrane;
  • albinismo (il processo del pigmento nel corpo è disturbato);
  • diversi tipi di ictus (violazione del processo di fornitura di sangue al cervello nudo);
  • sclerosi multipla (malattia neurologica);
  • stress costante;
  • l'assunzione di bevande alcoliche, stupefacenti e psicofarmaci.

A volte la manifestazione del nistagmo si verifica a causa di fattori esterni. In questo caso, non è una patologia. Ad esempio, una specifica rotazione dell'occhio nistagmoide può verificarsi a seguito di un grave sovraccarico del sistema nervoso. Tale manifestazione è possibile a causa del disorientamento, che è sorto a causa della rotazione del corpo lungo l'asse (cavalcando una giostra). Flussi di impulsi sparsi entrano nel cervello e si perdono brevemente, provocando il nistagmo.

Quando il corpo ritorna nella sua posizione abituale, il nistagmo si ferma. Se la rotazione involontaria degli occhi si verifica in uno stato calmo, ciò suggerisce che i fattori negativi influenzano il sistema nervoso.

Nistagmo orizzontale

Con il nistagmo orizzontale, i movimenti oculari ritmici si verificano sui lati sinistro e destro, che il paziente non può fermare. Questa patologia non ha alcun pericolo per la vita. La correzione avviene con farmaci o interventi chirurgici. Con il nistagmo orizzontale, l'ampiezza delle fluttuazioni oculari è insignificante: non più di 2,5 mm.

Con uno sforzo di volontà, una persona non può fermare le contrazioni orizzontali degli occhi. I movimenti diventano meno evidenti se il paziente assume una certa posizione o inclina o gira la testa in un certo modo. Inoltre, insieme alla patologia, l'acuità visiva diminuisce, poiché è difficile per una persona concentrare lo sguardo su qualsiasi oggetto.

Il paziente non avverte sensazioni spiacevoli con questo tipo di malattia. Tuttavia, il nistagmo orizzontale si verifica spesso con astigmatismo misto, quindi possono comparire dolore alla testa e dolore agli occhi..

Il nistagmo orizzontale è suddiviso in sottotipi:

  • dissociato: il movimento degli occhi avviene in modi diversi, la frequenza e l'ampiezza di un occhio non corrispondono alla frequenza e all'ampiezza dell'altro;
  • pendolo: entrambi gli occhi oscillano alla stessa frequenza e velocità;
  • associati: le vibrazioni dell'occhio si verificano a scatti. I movimenti oculari si verificano con la stessa ampiezza;
  • a scatti: i movimenti in una direzione avvengono più velocemente che nell'altra;
  • con una componente rotante: gli occhi si muovono attorno all'asse sagittale;
  • misto: include pendolo e scatti.

Nistagmo spontaneo

Il nistagmo spontaneo è una conseguenza di problemi con il cervello o l'orecchio interno. Ha diverse direzioni:

  • orizzontale;
  • verticale;
  • rotazionale;
  • convergenti.

Il nistagmo spontaneo può essere congenito o acquisito. La rilevazione del nistagmo spontaneo viene eseguita da un neurologo durante un esame di routine, in cui non vengono effettuati ulteriori influssi sull'apparato vestibolare del paziente al fine di indurre un tipo sperimentale di nistagmo. Durante tale ispezione, vengono eseguite le seguenti azioni:

  • il medico e il paziente sono posizionati in modo che i loro occhi siano approssimativamente allo stesso livello;
  • una fonte di luce è diretta agli occhi del paziente;
  • il medico chiede al paziente di concentrare lo sguardo su un oggetto che si trova a una distanza di circa 30 cm;
  • il medico inizia a spostare l'oggetto su, giù, in diverse direzioni e diagonalmente. In questo momento il paziente deve seguire i movimenti del medico con lo sguardo;
  • il medico controlla come si muovono gli occhi del paziente e registra le possibili manifestazioni di nistagmo.

L'aspetto spontaneo ha diversi gradi:

  • I grado: la sua manifestazione si manifesta guardando verso la fase rapida della malattia;
  • II grado: la malattia compare quando guardi direttamente;
  • III grado: la manifestazione della malattia si verifica guardando verso la fase lenta della malattia.

Nistagmo vestibolare

Il nistagmo vestibolare è caratterizzato da movimenti oculari ritmici, che consistono in contrazioni rapide e movimento lento degli occhi nella direzione opposta. Con questo tipo di nistagmo, il bulbo oculare oscilla in una direzione o nell'altra sul piano orizzontale. L'osservatore ha più evidenti contrazioni rapide degli occhi.

Il nistagmo vestibolare si verifica a causa di un fallimento nell'equilibrio tra gli impulsi che provengono dai canali semicircolari. Il paziente avverte vertigini quando gli occhi fanno movimenti involontari. La manifestazione della malattia diminuisce se la testa è fissa e aumenta se la posizione della testa cambia.

Il nistagmo vestibolare può essere:

  • rotazionale orizzontale;
  • rotazione verticale.

Il nistagmo vestibolare può verificarsi con lo sguardo diretto o con movimenti oculari deliberati. Il nistagmo, manifestato con lo sguardo diretto, può essere diretto:

  • in basso: lesioni della fossa cranica posteriore, atrofia cerebellare e altro;
  • in alto: danno alla parte orale del verme cerebellare o patologie insorte nel tronco cerebrale.

Nistagmo dei rotatori

Con la forma rotatoria del nistagmo, i bulbi oculari compiono movimenti rotatori in un cerchio. Appare a causa di un danno al sistema vestibolare.

L'emergenza di questo tipo di nistagmo è possibile con la stimolazione creata artificialmente:

  • la penetrazione di acqua fredda nell'orecchio dal lato destro provoca nistagmo sul lato sinistro;
  • la penetrazione di acqua calda nell'orecchio sul lato sinistro provoca la manifestazione della malattia sul lato destro;
  • se l'acqua fredda penetra immediatamente nelle orecchie su entrambi i lati, si verifica un tipo a scatti di nistagmo, caratterizzato da una rapida fase di risalita. L'acqua calda provoca malattie con una rapida fase di discesa.

Nistagmo congenito

Con una forma congenita, la patologia si manifesta dalla nascita. Il suo sviluppo è dovuto alla sconfitta delle formazioni sottocorticali del cervello. L'acuità visiva in questo tipo di malattia è molto bassa. È influenzato dalla gamma e dalla frequenza dei movimenti del bulbo oculare che si verificano involontariamente..

Il nistagmo, che è apparso dalla nascita, è accompagnato da altre patologie del sistema visivo:

  • cambiamenti del fondo oculare;
  • atrofia del nervo ottico;
  • disabilità visiva funzionale.

Le ragioni principali per la manifestazione del nistagmo dalla nascita includono:

  • ritardo dello sviluppo nell'utero;
  • Bambino prematuro;
  • lesioni da parto.

La manifestazione del nistagmo congenito nei bambini non si verifica immediatamente, ma nel secondo o terzo mese di vita. Ciò è dovuto al fatto che i neonati non sono occhi completamente sviluppati e non possono focalizzare lo sguardo su nessun oggetto. Più vicino a un mese del bambino, tali problemi scompaiono e il bambino impara a seguire il movimento di un oggetto..

Nistagmo verticale

Con il nistagmo verticale, gli occhi si muovono involontariamente su e giù. La sua manifestazione può avvenire in due tipi:

  • in una forma simile a un pendolo: l'ampiezza del movimento degli occhi su e giù è la stessa;
  • in un aspetto a scatti: gli occhi fanno un rapido movimento verso l'alto e ritornano lentamente verso il basso, o viceversa.

Il nistagmo verticale può essere di due tipi:

  • isolato: i movimenti oscillatori si verificano in un solo occhio;
  • amichevole: entrambi gli occhi si muovono allo stesso modo.

Nel caso di una combinazione della forma verticale della malattia con la forma orizzontale o rotazionale, si parla di una forma mista della malattia.

A seconda dell'ampiezza del movimento oculare, il nistagmo verticale può essere:

  • piccolo foro: l'angolo di deflessione è inferiore a 5 gradi;
  • calibro medio: la deviazione è compresa tra 5 e 15 grammi;
  • di grosso calibro: la deviazione è superiore a 15 g.

Trattamento del nistagmo

Il trattamento per il nistagmo dipende dalla forma della malattia e dalla gravità dei suoi sintomi. I seguenti metodi vengono utilizzati per eliminare la malattia:

Terapia conservativa

Viene utilizzato se la malattia si verifica a causa della vestibolopatia centrale. Come trattamento vengono utilizzati farmaci neurotropici, appartenenti al gruppo degli antiepilettici, anticonvulsivanti.

Metodo chirurgico

Lo scopo dell'operazione è creare una relativa tranquillità ripristinando la posizione fisiologica. Le caratteristiche strutturali dei muscoli oculomotori vengono modificate. Per il trattamento sintomatico, viene utilizzata la correzione della vista con occhiali o contatto. Si consiglia di utilizzare lenti a contatto, poiché quando si effettuano movimenti oculari, il centro della lente si sposta con esso e non sviluppa disfunzione visiva. A volte il botox viene iniettato nella cavità orbitale per limitare i movimenti oculari sottili.

Nistagmo nei gatti

Il nistagmo nei gatti può anche essere acquisito o presente alla nascita. La forma congenita appare solo nella razza siamese. Il tipo acquisito di nistagmo può essere dovuto a qualche tipo di lesione o malattia che ha colpito il sistema nervoso dell'animale.

I fattori di questa malattia nei gatti includono:

  • albinismo: esiste una patologia associata alla pigmentazione retinica, che influisce negativamente sulla vista;
  • malattie degli occhi: cataratta, glaucoma, cheratite;
  • processi infiammatori nell'orecchio interno;
  • danno cerebrale;
  • un effetto collaterale dell'assunzione di determinati farmaci neurologici.

A volte un gattino nasce con un collo di cigno e ha il nistagmo. Questa malattia si manifesta da 4 mesi a un anno. Di solito scompare spontaneamente..

Non esiste un trattamento specifico per il nistagmo felino. Se la malattia viene acquisita a seguito di lesioni o altre malattie, è possibile ridurre la malattia solo assumendo farmaci appropriati. Nessun trattamento deve essere effettuato negli albini e nei gatti siamesi, poiché la manifestazione del nistagmo in essi è un fenomeno fisiologico. La malattia non li danneggia..

Per Maggiori Informazioni Su Emicrania