Cefalea da tensione: sintomi e trattamento

Il mal di testa da tensione (HDN) è uno dei tipi più comuni di mal di testa al mondo. Nonostante il fatto che questa formulazione non sia del tutto familiare alla maggior parte delle persone, tuttavia, la prevalenza di questa malattia è molto alta. Secondo le statistiche, fino al 70% della popolazione mondiale durante la propria vita in un modo o nell'altro incontra una diagnosi del genere. Allora, qual è il mal di testa da tensione? Come si manifesta, quali sono i suoi sintomi? Come viene trattata? Scopriamo di più.

Nella classificazione internazionale delle malattie, la cefalea da tensione è una diagnosi indipendente. Sinonimo di formulazioni come cefalea da tensione muscolare, cefalea psico-miogenica, cefalea da stress, cefalea psicogena, cefalea idiopatica.

Per definizione, l'HDN è un mal di testa bilaterale diffuso con un carattere di compressione (spremitura) di intensità da lieve a moderata. Si riferisce a mal di testa primari, cioè a situazioni in cui non vi è alcuna indicazione di altre malattie che potrebbero causare sintomi simili. Il paziente può avere altre malattie del corpo, ma non c'è connessione tra HDN e la malattia (ad esempio, 6 mesi fa, il paziente ha subito una commozione cerebrale e ora ha HDN ed entrambi gli eventi non sono correlati tra loro).

Sintomi

Con il mal di testa da tensione, i pazienti si lamentano di sensazioni dolorose, opache, monotone, spremute, sprementi. A volte la parola "dolore" non viene nemmeno usata, i pazienti descrivono i loro sentimenti come disagio, "casco", "casco", "cappello", "berretto", "cerchio" sulla testa, che vogliono davvero, ma non possono essere rimossi. Più spesso il dolore cattura entrambe le metà della testa, ma può anche essere unilaterale.

L'HDN può comparire in alcune aree (frontale, parietale, occipitale), può migrare da una parte all'altra della testa, iniziare in un punto e "diffondersi" su tutta la testa. Il dolore può essere localizzato solo nella testa, ma spesso si estende al collo, al cingolo scapolare.

I sentimenti possono essere intensificati toccando la testa, indossando un copricapo, pettinando, persino soffiando una brezza.

Di solito, i sintomi del mal di testa da tensione disturbano il paziente durante il giorno e molto raramente si verificano di notte..

Sono stati sviluppati i criteri per la cefalea da tensione:

  • carattere bilaterale;
  • dolore costrittivo (costrittivo, costrittivo);
  • la gravità del dolore da lieve a moderata;
  • il mal di testa non peggiora con la normale attività fisica (p. es., scendere le scale, andare al lavoro a piedi).

Affinché la diagnosi di cefalea tensiva possa essere effettuata, è necessario che siano presenti almeno due delle caratteristiche di cui sopra..

Inoltre, si ritiene che il mal di testa da tensione non sia mai accompagnato da nausea o vomito. Se compaiono tali sintomi, questo è un diverso tipo di mal di testa. Il mal di testa da tensione può essere accompagnato da una diminuzione dell'appetito. Potrebbe esserci un aumento del dolore dovuto alla luce intensa o al suono forte, in relazione al quale tali pazienti hanno paura delle foto e del rumore.

Cosa significa dolore da lieve a moderato? Il grado di dolore viene valutato utilizzando varie scale. In particolare, è abbastanza comune l'uso di una scala analogica visiva del dolore (quando l'intero spettro delle sensazioni dolorose si trova su una linea lunga 10 cm. L'inizio della linea corrisponde all'assenza di dolore, e la fine corrisponde alla massima sensazione possibile, a giudizio del paziente, di dolore). Al paziente viene offerto di segnare un punto sulla linea corrispondente alla forza del dolore. Per il mal di testa da tensione, questo di solito non è più del 50% dell'intera linea (5 cm).

A seconda della durata del dolore, si distinguono i seguenti tipi di HDN:

  • episodico;
  • cronico.

La cefalea da tensione episodica è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • la presenza di almeno 10 attacchi di mal di testa caratteristico (che soddisfano i criteri per HDN);
  • la durata di un attacco di mal di testa da 30 minuti. Il numero di giorni con tali attacchi è fino a 15 al mese (fino a 180 all'anno).

Cioè, se negli ultimi due mesi hai avuto 10 attacchi di moderata cefalea bilaterale compressiva, che è durata 1 ora e non è peggiorata dalla normale attività fisica, e allo stesso tempo hai provato disagio dalla luce intensa, allora questo significa che hai mal di testa da tensione.

L'HDN episodico può essere raro (non più di 12 giorni all'anno) e frequente (da 12 a 180 giorni all'anno).

La cefalea tensiva cronica è associata alle seguenti caratteristiche:

  • Gli attacchi HDN si verificano più spesso di 15 giorni al mese (più di 180 giorni all'anno);
  • la durata totale della malattia è di almeno 3 mesi.

Di solito, la gravità del dolore nell'HDN cronico è più forte che nell'HDN episodico. L'HDN cronico si verifica se l'HDN episodico non viene trattato.

L'HDN può essere combinato con la tensione nei muscoli pericranici o del collo. I muscoli pericranici comprendono i muscoli frontale, temporale, masticatorio, pterigoideo, trapezio, sternocleidomastoideo, occipitale. La tensione muscolare si manifesta clinicamente con dolore alla palpazione (o pressione utilizzando uno speciale dispositivo algometrico pressorio). È possibile che l'HDN possa esistere senza tensione muscolare, tale dolore è più facile da tollerare.

Chi ha mal di testa da tensione?

Che cos'è questo mal di testa che è stato persino individuato come una malattia separata? Mal di testa da lieve a moderato... più volte al mese... Chi non l'ha sperimentato? Il nocciolo della questione è che la maggior parte dei giovani si trova di fronte a questa diagnosi (per lo più le persone di 30-40 anni soffrono) e più spesso sono lavoratori della conoscenza. Più alto è il livello socio-educativo di una persona, più è a rischio di mal di testa da tensione. Il più delle volte, l'attività professionale dei lavoratori mentali è associata a stress emotivo, concentrazione, fissazione dell'attenzione. E tutto questo in uno stile di vita sedentario. I sintomi emergenti non consentono a queste persone di lavorare bene, la produttività del lavoro diminuisce e la loro salute si deteriora. Alcuni ricorrono all'autotrattamento, che non è sempre corretto, che aggrava la situazione, provocando il passaggio da HDN episodico a cronico.

Il mal di testa da tensione è la causa della disabilità per un numero enorme della popolazione. Negli Stati Uniti, si stima che in relazione all'HDN, le perdite di bilancio annuali ammontino a $ 10 miliardi e in Europa a $ 15 miliardi. Non poco, non è vero??

Ciò che provoca l'inizio del dolore?

Non sono state identificate cause chiare del mal di testa da tensione, ma sono stati identificati i fattori che lo causano:

  • stress mentale;
  • violazione del rapporto tra dolore e sistemi analgesici del corpo.

Lo stress mentale (stress cronico) porta allo spasmo muscolare, che è accompagnato da tensione muscolare. I vasi situati nello spessore del tessuto muscolare vengono compressi. La nutrizione muscolare si deteriora, i parametri metabolici cambiano a livello biochimico. Sorge una sensazione dolorosa. Il dolore serve come segnale per il corpo di cambiare qualcosa (in particolare, per rimuovere lo stress) al fine di prevenire cambiamenti ancora più gravi, perché il mal di testa da tensione di per sé non rappresenta una minaccia per la vita. Ma lo stress a lungo termine può causare malattie neurologiche molto più pericolose..

La violazione del rapporto tra dolore e sistemi analgesici si verifica quando è coinvolto il sistema nervoso autonomo. Ansia, stress emotivo, depressione portano a uno squilibrio di sostanze che fungono da "portatori" di informazioni nel sistema nervoso - mediatori. Il livello di serotonina, che è un potente antidolorifico, diminuisce. Ogni persona ha recettori del dolore che hanno una certa soglia di eccitazione, al di sopra della quale si avverte dolore. Con uno squilibrio dei mediatori, la soglia di eccitazione dei recettori del dolore diminuisce: il dolore deriva da effetti minori (ad esempio, toccare, graffiare).

Con il mal di testa da tensione, tutti questi processi sono interconnessi e viene sempre tracciata una chiara connessione con lo stress. L'HDN accompagna spesso le nevrosi, le sindromi asteniche e ipocondriache.

Diagnostica

Per diagnosticare il mal di testa da tensione, vengono utilizzate le caratteristiche cliniche di cui sopra. Scopri la natura, la durata del dolore, la durata dell'esistenza. A volte si consiglia al paziente di tenere un diario del dolore, dove è necessario registrare tutti gli episodi di dolore e le loro caratteristiche. Il medico valuta quindi questi record.

Il dolore dei muscoli pericranici è determinato dalla palpazione: fanno piccoli movimenti rotatori con il secondo o terzo dito della mano. Informazioni più affidabili si ottengono utilizzando un algometro pressorio (che non è disponibile in ogni istituzione medica).

È importante determinare se il mal di testa da tensione è un sintomo di un'altra condizione medica. Per questo, vengono utilizzati metodi diagnostici aggiuntivi: raggi X del rachide cervicale e del cranio con test funzionali, TC (tomografia computerizzata) o MRI (risonanza magnetica), REG (reoencefalografia), USDG (esame ecografico dei vasi della testa).

Trattamento

Gli approcci terapeutici per la cefalea da tensione episodica rispetto a quella cronica differiscono.

Trattamento dell'HDN episodico

Un mal di testa da tensione episodica non porta a una forte diminuzione dell'attività vitale. Richiede l'uso periodico di farmaci. A tale scopo, vengono utilizzati:

  • con HDN episodico raro - farmaci antinfiammatori non steroidei: ibuprofene (Imet, Nurofen, Brufen) 400 mg una volta, ketoprofene (Ketonal, Flamax) 25-50 mg, Lornoxicam (Ksefokam) 4-8 mg, Meloxicam (Melbek, Movalis) 7,5-15 mg ciascuno, naprossene (Nalgezin) 250-500 mg ciascuno. Si consiglia di utilizzare i farmaci non più di 5-10 volte al mese, in modo da non provocare mal di testa abusivo (dolore derivante dall'abuso di antidolorifici);
  • con HDN episodico frequente, è possibile seguire un ciclo di farmaci antinfiammatori non steroidei come tentativo di interrompere il ciclo di ripetizione (ad esempio, ibuprofene 400 mg 2-3 volte al giorno per 3 settimane). Se una singola applicazione del corso non porta alla scomparsa del mal di testa, provare a ripetere il corso è inutile;
  • se l'HDN è accompagnato da tensione muscolare, vengono mostrati i miorilassanti: Tolperisone (Mydocalm) 150 mg una volta, Tizanidina (Sirdalud, Tizalud) 2-4 mg una volta in combinazione con 500 mg di Aspirina. Con HDN episodici frequenti, i miorilassanti vengono prescritti in un ciclo di 2-4 settimane (Mydocalm, 150-450 mg / giorno, Sirdalud, 4 mg / giorno).

Le vitamine del gruppo B (Neurorubin, Milgamma, Neurovitan), farmaci nootropici (Noofen, Phenibut, Glycine), sedativi (per regolare i processi di disfunzione autonomica e alleviare l'ansia) possono essere utilizzati come agenti aggiuntivi per il mal di testa da tensione episodica..

Tra i metodi di trattamento non farmacologici per il mal di testa da tensione episodica, vengono utilizzati i seguenti:

  • psicoterapia (training in psico-rilassamento, auto-training);
  • massaggio;
  • fisioterapia (elettrosleep, elettroforesi);
  • agopuntura.

Separatamente, dovrebbe essere detto di un metodo come il metodo del biofeedback che utilizza la tecnologia informatica. In questo caso, nel caso dell'HDN, a una persona vengono fornite informazioni sullo stato di tensione dei muscoli pericranici sotto forma di un segnale audio. Il segnale varia a seconda del grado di tensione muscolare. Una persona concentra l'attenzione sulle sue sensazioni interiori, le confronta con il suono e quindi cerca di regolare e controllare questo processo. Di conseguenza, una persona può imparare a cambiare il tono muscolare in una certa misura, alleviare la tensione e quindi eliminare il dolore..

Trattamento dell'HDN cronico

La diagnosi "cefalea tensiva cronica" è una controindicazione all'assunzione di antidolorifici! In questo caso, sono inefficaci e complicano il già difficile compito di alleviare il dolore..

In tutto il mondo, gli antidepressivi sono usati per trattare l'HDN cronico:

  • antidepressivi triciclici (amitriptilina) - prescritti per lungo tempo per 2-6 mesi. Inizia con с-1/2 compresse, raddoppiando la dose ogni 3 giorni e portala fino a 75 mg. Quindi impiegare diversi mesi e quindi ridurre gradualmente la dose fino alla completa cancellazione;
  • inibitori selettivi della ricaptazione di serotonina, norepinefrina - Fluoxetina (Prozac), Paroxetina (Paxil), Sertralina (Surlift, Zoloft). Sono molto efficaci nel combattere la cefalea tensiva cronica con effetti collaterali significativamente inferiori rispetto agli antidepressivi triciclici..
  • Altri antidepressivi - Mianserin (Lerivon) 15 mg 2 volte al giorno, Tianeptine (Coaxil) 12,5 mg 3 volte al giorno.

Il trattamento antidepressivo viene somministrato per almeno 2 mesi. In questo caso, non solo si ottiene un effetto analgesico, ma anche l'attività psico-vegetativa viene normalizzata, ovvero il livello di ansia, paura, stress emotivo diminuisce e l'umore viene normalizzato. Pertanto, influenzano non solo il dolore stesso, ma anche le sue cause..

I metodi di trattamento non farmacologici devono essere inclusi nel complesso di misure per eliminare il dolore nell'HDN cronico. Usa gli stessi metodi del mal di testa da tensione episodica.

Non è sempre possibile aiutare il paziente sin dal primo ciclo di trattamento. A volte solo effetti farmacologici e non farmacologici ripetuti ea lungo termine aiutano a sbarazzarsi della malattia. E questo richiede pazienza sia dal medico che dal paziente..

Il mal di testa da tensione è un problema comune dell'uomo moderno. Lo stress cronico non passa da tutti noi e il mal di testa da tensione è una delle sue numerose conseguenze. La malattia non è pericolosa per l'uomo, ma può farsi sentire abbastanza spesso e portare a una significativa limitazione della vita. Il trattamento della malattia richiede un approccio premuroso e paziente. Per questo, vengono utilizzati sia metodi farmacologici che non farmacologici..

4 ° canale, programma "Express Health" sull'argomento "Cefalea da tensione"

VitapowerTV, programma su "Cefalea da tensione":

Mal di testa da tensione

Programmi d'esame per donne (3 opzioni)

  • Centro medico Vidnoe

consulenza di 2 specialisti al prezzo di 1

  • Centro medico Vidnoe

Encefalopatia discircolatoria - studio di screening

  • Centro medico Vidnoe

Prendersi cura dei genitori - un programma completo di esami

  • Centro medico Vidnoe

Colonna vertebrale sana: un programma di trattamento completo

  • Centro medico Vidnoe

Diagnostica del mal di testa - Esame completo

  • Centro medico sulla Kolomenskaya

Il mal di testa da tensione (tipo di tensione) è il tipo più comune di mal di testa. Il mal di testa da tensione (THD) è definito come dolore o fastidio in qualsiasi parte della testa ed è solitamente associato alla tensione muscolare in quelle aree. Si ritiene che oltre il 20% della popolazione soffra di HDN e che le donne abbiano maggiori probabilità di ammalarsi. Questo tipo di mal di testa può manifestarsi a qualsiasi età, ma di solito si verifica negli adulti e negli adolescenti più grandi..

Gli attacchi di dolore possono verificarsi periodicamente (15 giorni). L'HDN episodico è lieve / moderato, persistente / intermittente e può essere avvertito come pressione. Questo dolore dura da 30 minuti a diversi giorni. Il mal di testa episodico, di regola, inizia gradualmente, più spesso nel bel mezzo della giornata.

Perché il mal di testa da tensione è pericoloso?

L'uso eccessivo di analgesici per il trattamento dell'HDN può causare un peggioramento quotidiano del mal di testa cronico. Di solito iniziano la mattina presto e sono accompagnati da scarso appetito, nausea, ansia, irritabilità, problemi di concentrazione e depressione. Il mal di testa cronico quotidiano è spesso resistente agli analgesici. Può variare in intensità, durata e posizione; i sintomi a volte sono più pronunciati rispetto all'HDN episodico. Per il mal di testa da tensione cronica, si raccomanda la consultazione e l'esame con un neurologo e altri specialisti.

Sintomi di mal di testa da tensione

I pazienti spesso descrivono il dolore come una fascia stretta intorno alla testa o una pressione dall'alto. Le sensazioni a volte si diffondono ai muscoli del collo, delle spalle.

Principali caratteristiche della cefalea tensiva:

  • noioso, opprimente;
  • denso, schiacciando in una morsa;
  • che si estende a tutta la testa;
  • che colpisce le tempie, la parte posteriore del collo, le spalle;
  • cuoio capelluto dolorante.

L'HDN non provoca nausea / vomito, ma può causare difficoltà ad addormentarsi. Le persone con mal di testa da tensione cercano di alleviare la condizione massaggiando il cuoio capelluto e la parte inferiore del collo.

Cause di mal di testa da tensione

Nessuna causa specifica è stata identificata per il mal di testa da tensione. In alcune persone, è associato a spasmi muscolari nella parte posteriore del collo..

I fattori (trigger) più comuni che causano l'HDN includono:

  • sentimenti di ansia, stress emotivo, depressione;
  • cattiva postura;
  • mancanza di sonno;
  • esaurimento fisico;
  • trauma alla testa;
  • consumo di alcool;
  • troppa caffeina;
  • raffreddore, influenza, sinusite;
  • problemi dentali, come digrignare i denti, serrare le mascelle;
  • fumare;
  • stanchezza o sforzo eccessivo.

Qualsiasi attività in cui la testa rimane a lungo in una posizione può causare dolore. Digitazione o altre azioni al computer, lavoro manuale delicato (gioiellieri, odontotecnici, installatori radio, ecc.), Uso prolungato di un microscopio - trigger per HDN. Dormire in una stanza troppo fredda, il collo mentre si dorme in una posizione anormale può anche causare mal di testa da tensione.

Trattamento del mal di testa da tensione

Ovviamente, il miglior trattamento è eliminare la causa del mal di testa da tensione, che solo un medico può determinare. L'uso di analgesici da solo (più di due volte a settimana) aumenta il rischio di mal di testa cronici quotidiani. L'assunzione incontrollata di paracetamolo è irta di complicazioni nel fegato. Alte dosi di ibuprofene e aspirina irritano lo stomaco. Il medico deve prescrivere la terapia. Il punto chiave è un approccio individuale a ogni situazione. Il neurologo selezionerà il trattamento giusto: tecniche di rilassamento, massaggio, terapia cognitivo-comportamentale, agopuntura, prescriverà antidepressivi se necessario, darà consigli su come cambiare la routine quotidiana e lo stile di vita, fare riferimento a uno psicoterapeuta per un consulto.

L'obiettivo principale è alleviare i sintomi del dolore e prevenirli riducendo al minimo i trigger. Il medico ti aiuterà a "gestire" il mal di testa da tensione identificando la sua causa e raccomandando cambiamenti nella tua vita, oltre a prescrivere i farmaci "giusti".

Per ottenere consigli dettagliati e sbarazzarsi del mal di testa, iscriviti agli specialisti dei centri medici "President-Med"

Mal di testa da tensione. Cause, sintomi, trattamento, come sbarazzarsi

La cefalea di varia intensità ha più di 10 varietà, di cui la forma più comune è causata da stress psicoemotivo, carico statico prolungato sui muscoli cervicali, disturbi mentali e assunzione di antidolorifici.

Il trattamento di questa patologia dipende dalla causa che l'ha causata. I metodi non farmacologici (fisica e psicoterapia, ginnastica speciale) non sono meno efficaci dell'assunzione di droghe. Poiché questa malattia non è accompagnata da danni organici al sistema nervoso, la prognosi per la maggior parte dei pazienti è favorevole..

Chi è affetto da HDN

Il mal di testa da tensione, che di solito viene trattato in regime ambulatoriale, può iniziare a qualsiasi età nelle persone di entrambi i sessi. È la forma più comune di cefalea (30-78% di tutti i casi). In media, la maggior parte dei primi episodi si verifica tra i 20 ei 39 anni. Nelle donne, la patologia si verifica più spesso che negli uomini.

Nella metà dei pazienti adulti, questo dolore compare per la prima volta durante l'infanzia. Tuttavia, non causa preoccupazione tra i genitori, poiché spesso non è accompagnato da sintomi aggiuntivi (nausea, vomito, fotofobia).

il mal di testa da tensione è come un cerchio

Pertanto, le visite ai medici vengono registrate in un'età successiva. Tuttavia, il trattamento prematuro del mal di testa e l'abuso degli analgesici disponibili può portare alla dipendenza e alla transizione della malattia in una forma cronica..

Caratteristiche del dolore

I sintomi tipici del dolore sono i seguenti:

  • il più delle volte intensità da lieve a moderata;
  • sensazione di spremitura o, al contrario, di scoppio;
  • la comparsa del dolore è accompagnata da aumento dell'ansia, cattivo umore, insonnia;
  • dolore muscolare nella regione cervicale (la tensione può essere avvertita anche nella mascella e nei muscoli temporali);
  • nella maggior parte dei casi, il dolore è bilaterale, meno spesso su un lato;
  • la sua durata va da mezz'ora a diversi giorni, in quest'ultimo caso l'intensità può variare;
  • in alcuni casi è accompagnato da una fobia della luce o del suono.

Cause del dolore da stress e fattori di rischio

Il mal di testa da tensione, il cui trattamento e i cui sintomi sono descritti nell'articolo seguente, si verifica per i seguenti motivi:

  • stress emotivo; se dura 2-3 settimane, il dolore può diventare quotidiano;
  • posizione scomoda prolungata della testa, del collo mentre si è seduti a un tavolo o si guida un'auto (tensione di "postura");
  • assunzione di FANS più di 15 giorni al mese (Aspirina, Paracetamolo e altri farmaci), anche nel trattamento di altre malattie, ad esempio l'artralgia;
  • disturbi mentali (depressione, ansia).

I fattori trigger possono essere i seguenti:

  • odori forti (fumo);
  • illuminazione brillante;
  • suoni forti;
  • condizioni meteorologiche mutevoli.

Decorso e prognosi della malattia

In generale, questa malattia ha una prognosi favorevole. In ¾ pazienti con tale diagnosi, nei successivi 10 anni dall'insorgenza della patologia, il mal di testa è episodico..

In un quarto dei pazienti, la malattia diventa cronica, il che riduce significativamente la qualità della vita. Nella maggior parte dei casi, ciò è dovuto al dolore indotto da farmaci causato dall'uso prolungato di analgesici. In circa la metà delle persone che soffrono di dolore cronico, la patologia può trasformarsi di nuovo in una forma episodica..

Il dolore cronico con attacchi frequenti è la ragione principale per la ricerca di cure mediche. Un regime di trattamento adeguatamente prescritto può alleviare in modo significativo il decorso della malattia. I cambiamenti dello stile di vita e la terapia comportamentale in molti casi portano alla remissione (completa assenza di sintomi) entro 3-6 mesi.

Forme e tipi di HDN

Esistono 2 forme principali di questa malattia: episodica (il numero di episodi di dolore non è superiore a 15 entro 1 mese) e cronica (superiore a questo valore). Entrambi i tipi sono divisi in 2 sottotipi: con o senza tensione muscolare cervicale.

Cronico

La forma cronica di patologia è caratterizzata dal decorso più grave. In alcuni pazienti, gli intervalli indolori possono essere completamente assenti e la cefalea tensiva è associata all'emicrania..

I principali fattori che portano alla cronicità sono:

  • stress costante;
  • depressione, aumento dell'ansia:
  • comportamenti e stili di vita che portano a frequenti convulsioni;
  • abuso di FANS (la formazione di una forma cronica si verifica in tali pazienti 2 volte più velocemente);
  • attività costante associata alla tensione dei muscoli cervicali.

Episodico

I dolori episodici includono dolore che si verifica 15 volte al mese o meno. Questo è il corso di patologia più comune..

Questo mal di testa è diviso in 2 sottotipi:

  • frequente: il numero di attacchi è di 12-180 giorni all'anno;
  • poco frequente - non più di 12 giorni all'anno e 1 giorno al mese.

La sua durata può essere anche di 30 minuti. fino a 7 giorni.

Tensione nervosa

Il mal di testa da tensione si verifica più spesso con stress e esaurimento emotivo prolungato. In questi pazienti si possono osservare entrambi i segni di aumento dell'eccitabilità nervosa, aggressività e uno stato di completa apatia, depressione.

Un'alimentazione irregolare e l'insonnia nervosa aggravano l'affaticamento mentale. Tali pazienti sono principalmente indicati per sedativi, antidepressivi, psicoterapia e autorelax..

Muscolare

Il processo di sviluppo di un mal di testa con tensione muscolare ha un carattere chiuso e si verifica nella seguente sequenza:

  1. Tensione riflessa dei muscoli cervicali in risposta a stress statico o ripetitivo.
  2. Violazione della circolazione sanguigna nel tessuto muscolare.
  3. Sovraeccitazione dei neuroni nel sistema nervoso centrale.
  4. Aumentare la sensibilità dei recettori del dolore nei muscoli del collo.
  5. Aumento del dolore con l'aumento della tensione muscolare.

La disfunzione dei muscoli cervicali può essere facilmente rilevata dalla palpazione: se si eseguono piccoli movimenti di pressione con il 2 ° e 3 ° dito, oltre a premere sulle tempie, è possibile correggere il dolore.

Sintomi e primi segni del disturbo

I primi segni di un attacco imminente sono i seguenti:

  • affaticamento fisico o emotivo, prestazioni ridotte, irritabilità (soprattutto nei bambini);
  • una sensazione di tensione nei muscoli del collo;
  • secchezza o dolore agli occhi con affaticamento degli occhi;
  • pesantezza alla testa;
  • perdita di appetito.

Dopo pochi minuti o ore, si verificano i seguenti sintomi caratteristici:

  • dolore bilaterale del tipo "a cerchio", che circonda le tempie;
  • la sua intensità può aumentare o diminuire;
  • la comparsa di luce, fobia del suono o nausea (solo uno di questi segni, il vomito è assente);
  • aumento del dolore sullo sfondo dello stress emotivo;
  • mancanza di dipendenza dall'attività fisica.

HDN nei bambini

Secondo le statistiche, il 18-25% degli adolescenti e dei bambini soffre di cefalee da tensione. Possono essere sia episodici che cronici (15% dei pazienti), avere un andamento ondulato, quando sono presenti lunghi periodi di dolore quotidiano, seguiti da remissione.

Il mal di testa da tensione nei bambini nella maggior parte dei casi si verifica a causa di sovraccarico emotivo e stress. L'errore principale dei genitori è di non attribuire importanza ai problemi "minori" del bambino, tuttavia, in questo caso, è necessaria la supervisione e il trattamento medico.

Sotto l'influenza di fattori sfavorevoli esterni, può formarsi in lui un disturbo d'ansia, che porta anche ad una maggiore sensibilità dei muscoli cervicali. Il carico statico in posizione seduta durante lo studio migliora il processo patologico.

I segni della malattia nei bambini differiscono dai sintomi "adulti":

  • il dolore può peggiorare con lo sforzo fisico;
  • in alcuni casi, è accompagnato da nausea;
  • la sua durata può essere di 5-30 minuti;
  • prima dell'attacco, il bambino a volte lamenta dolore alle gambe o allo sterno, mancanza di aria e difficoltà a deglutire, fastidio all'addome, vertigini.

Per i bambini predisposti a questa patologia, sono caratteristici i seguenti tratti comportamentali:

  • aumento dell'eccitabilità;
  • tendenza alla depressione;
  • passività generale, riluttanza a superare le difficoltà;
  • timidezza;
  • ridotto adattamento a un nuovo ambiente;
  • testardaggine e capricci frequenti, maggiore irritabilità.

Quando si trattano i bambini, sono preferibili terapie non farmacologiche per ridurre il rischio di effetti collaterali.

Come distinguersi dall'emicrania

Le principali differenze tra emicrania e cefalea tensiva sono descritte nella tabella seguente:

IndiceLa natura della manifestazione dell'emicraniaLa natura della manifestazione del mal di testa da tensione
LocalizzazioneSu un lato della testa, alternando i lati, dolore alle tempie, agli occhi, alla fronte, tra le regioni frontale e occipitale.Molto spesso, bilaterale, diffuso, dolore alle tempie, occipite, corona.
Caratteristiche del dolorePalpitanteCompressione o espansione del tipo a cerchio.
IntensitàMedio e forteDebole e media
Segni aggiuntiviNausea, vomito, paura della luce e del suono.La nausea è possibile in rari casi, fobia leggera o sonora (la loro combinazione non è osservata).
Rapporto con l'attività fisicaI carichi aumentano l'intensità del disagio.Assente
Fattori di rischio per il doloreStress psicofisiologico, cambiamento delle condizioni meteorologiche, mancanza o eccesso di sonno, sanguinamento mensile nelle donne, consumo di alcol, salto dei pasti, mancanza di aria fresca.Stress, postura scomoda prolungata che causa tensione ai muscoli del collo.
Fattore geneticoPiù della metà dei pazienti.Assente

Metodi diagnostici

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi viene effettuata sulla base dei reclami del paziente e di una descrizione della natura del dolore. L'unico segno che può essere rilevato all'esame è la tensione muscolare del collo.

Per escludere danni organici al sistema nervoso, è possibile assegnare i seguenti tipi di esami:

  • elettroencefalogramma;
  • dopplerografia ecografica;
  • reoencefalografia;
  • Raggi X del cranio;
  • tomografia computerizzata o risonanza magnetica per immagini del cervello e del rachide cervicale;
  • scansione duplex di vasi cerebrali;
  • esame da parte di un oftalmologo.

Come alleviare un attacco

La cefalea da tensione, il cui trattamento differisce nelle sue varie forme, può essere trattata durante un attacco con FANS. I farmaci più utilizzati nella pratica terapeutica sono presentati nella tabella sottostante..

NomeDose iniziale / dose ripetuta dopo 1-2 ore, mg (se una singola dose è inefficace)Prezzo medio, strofinare.
Aspirina975/97517
Ibuprofene800/40019
Naprossene (Pentalgin)875/275200
Ketoprofene (chetonico)75/50200
Ketorolac (Ketanov)20/1060
Indometacina (supposte)50/50100

Inoltre, possono essere utilizzati altri agenti sintomatici: farmaci antiemetici, desensibilizzanti, miorilassanti (descritti di seguito).

In caso di cefalea causata dall'uso prolungato di FANS, prima di tutto, è richiesta la completa abolizione del farmaco "colpevole".

Trattamento del dolore ricorrente

I principali farmaci utilizzati nel trattamento del dolore intermittente e la loro descrizione sono riportati nella tabella seguente:

Gruppo di farmaciNomeL'effetto principale, le caratteristiche di ricezionePrezzo medio, strofinare.
FANS, analgesici da bancoAcido acetilsalicilico (solo adulti)Sono utilizzati quando la frequenza degli attacchi non è superiore a 2 a settimana e 8 giorni dolorosi al mese, altrimenti è richiesto il trattamento profilattico descritto per il dolore cronico

Con un uso frequente (più di 10 dosi al mese), si sviluppa un mal di testa indotto da farmaci.

17 (20 scheda)
Ibuprofene19 (20 compresse da 200 mg ciascuna)
Paracetamolo15 (20 compresse da 500 mg ciascuna)
AntidepressiviZoloft (Sertralina)Prescritto per pazienti con disturbi ansia-depressivi.500 (14 compresse da 50 mg ciascuna)
Fluoxetina60 (20 capsule)
Escitalopram230 (30 tab.)
Rilassanti muscolariSirdaludSono usati per forti dolori e tensioni dei muscoli cervicali.250 (30 tab.)
Baklosan270 (50 scheda)
Tizanidina160 (30 etichetta)
Mydocalm315 (30 scheda)
Farmaci nootropiciPhenibutStimolare la memoria, migliorare le prestazioni, ridurre la tensione emotiva, l'irritabilità e l'ansia.180 (20 etichetta)
Noofen970 (20 capsule)
Adaptol750 (20 etichetta)
VitamineMagnesio B6 forte (magnesio e vitamina B) e suoi analoghiAiuta a ridurre la frequenza e l'intensità del mal di testa.250 (30 tab.)
SedativiTintura di valerianaAllevia la tensione nervosa in caso di stress emotivo.20 (25 ml)
Tintura di Motherwort
Novo-passite330 (200 ml)

Trattamento del dolore cronico

Il regime di trattamento per il dolore cronico è il seguente:

  • durante un attacco vengono utilizzati i FANS, ma è necessario sforzarsi di limitare l'assunzione giornaliera di antidolorifici;
  • di metodi non farmacologici per alleviare un attacco di dolore, autorelax, massaggio, metodi di terapia fisioterapici vengono utilizzati;
  • come trattamento preventivo, viene prescritta l'amitriptilina, terapia comportamentale, miorilassanti, agopuntura, metodo di biofeedback.

L'amitriptilina appartiene al gruppo degli antidepressivi non selettivi, ha anche un effetto analgesico. Il dosaggio iniziale per gli adulti è di 5-10 mg, il farmaco viene assunto prima di coricarsi. Se necessario, aumentare la dose. È stato clinicamente dimostrato che la frequenza degli attacchi dopo tre mesi di trattamento con questo farmaco si riduce di 3 volte.

Psicoterapia

La psicoterapia per il mal di testa da tensione viene utilizzata per scopi quali:

  • la consapevolezza del malato delle caratteristiche della sua condizione e delle ragioni del suo verificarsi al fine di ridurre i fattori provocatori e il controllo sul benessere;
  • identificare i compiti più importanti per migliorare lo stato (ad esempio, ridurre i livelli di stress, imparare a rilassarsi, gestire la rabbia e altri);
  • formazione di un programma psicoterapeutico individuale.

Questi obiettivi vengono raggiunti nei seguenti modi:

  • fornire al paziente informazioni sulla natura e le origini del mal di testa;
  • insegnare un modo di pensare critico e realistico e un comportamento più razionale che influisca su tutte le aree della risposta di una persona;
  • la formazione di giudizi di valore più flessibili che aiutano a superare lo stress;
  • sviluppo della capacità di autoosservazione e consapevolezza delle risposte emergenti ad eventi esterni;
  • identificazione di atteggiamenti irrazionali e loro correzione.

Il trattamento viene effettuato principalmente con l'aiuto di giochi di ruolo, nonché di rilassamento emotivo-muscolare, autoipnosi e meditazione..

Fisioterapia

Mal di testa da tensione, il cui trattamento con i farmaci sopra descritti, si presta bene alla fisioterapia.

Vengono utilizzate le seguenti tecniche:

  • esercizi di fisioterapia per mantenere una corretta postura e ridurre il rischio di tensioni ai muscoli cervicali;
  • terapia manuale;
  • elettrosonno;
  • idroterapia;
  • esposizione a correnti pulsate ad alta frequenza sui muscoli cervicali (darsonvalutazione, 7-10 procedure ciascuna), che aiuta a migliorare la circolazione sanguigna nei muscoli spasmodici;
  • elettroforesi sulla regione cervicale utilizzando aminofillina, solfato di magnesio o dibazolo.

Massaggio

A casa, la seguente tecnica di massaggio orientale aiuterà a sbarazzarsi del mal di testa:

  1. Tocca la parte posteriore del collo per la cavità, che si trova tra il muscolo trapezio (corre lungo la colonna vertebrale ed è il più grande) e il muscolo sternoclavicolare. Massaggiare con la punta delle dita simultaneamente su entrambi i lati con un movimento circolare, con una leggera pressione. La durata della procedura è di 10-15 minuti.
  2. Quindi abbassare leggermente il mento, massaggiare la parte posteriore del collo con ampi movimenti circolari fino a quando non si avverte una sensazione di calore e si rilassa. Quindi continua gli stessi movimenti con il mento in alto..
  3. Metti entrambe le mani sulle spalle alla base del collo e premi i muscoli, muovendo leggermente le braccia verso il petto.

Se è difficile eseguire il massaggio in posizione seduta (ciò accade con una forte tensione dei muscoli cervicali), è possibile eseguire movimenti circolari stando sdraiati sulla schiena.

Esercizi

L'esercizio a casa per questa malattia è principalmente finalizzato ad alleviare la tensione nei muscoli cervicali.

Si consiglia di eseguirli secondo il seguente metodo:

  1. Prendi una pallina da tennis (o qualsiasi altra, con una superficie morbida), applicala su un punto dolente sulla parte posteriore del collo e appoggiati al muro. Avvicinati ad esso e fai rotolare la palla con deboli movimenti vibrazionali. Quindi allegare a un altro punto e ripetere. Durata di 1 corsa - 2-3 minuti.
  2. Eseguire diversi giri della testa scuotendo lateralmente con ampiezza bassa. Per evitare le vertigini, è meglio chiudere gli occhi.
  3. Allaccia le mani con un lucchetto dietro la testa. Inclina leggermente la testa in avanti, quindi gira a destra, mantieni la posizione per 5 secondi. La tensione dovrebbe essere avvertita nei muscoli del collo. Quindi ripetere lo stesso girando dall'altra parte. Adotta più approcci.
  4. Posiziona le dita di una mano sul mento. Prova a farlo scorrere indietro premendo su di esso. Mantieni la posizione per 3-5 secondi. Ripeti più volte.
  5. Inclina la testa a destra, tienila premuta per 5-10 secondi. Quindi fai lo stesso nell'altra direzione. Ripeti 3-4 volte.
  6. In posizione eretta, cerca di unire le scapole, tendendo le spalle. Tienili in questo stato per 5 secondi.
  7. Sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia alle ginocchia, le braccia lungo le spalle. Alza la testa, cercando di mettere il mento sul petto. Mantieni questa posizione prima per 10 secondi, gradualmente nel processo di allenamento, fino a 30 secondi.

Agopuntura

Con il mal di testa da tensione, gli aghi vengono applicati ai seguenti punti principali:

  • appena sotto l'area del "terzo occhio";
  • 1 cm sopra la base delle sopracciglia (su entrambi i lati);
  • sulla punta del pollice;
  • tra il pollice e l'indice.

Questa procedura deve essere eseguita da un agopuntore esperto. L'effetto terapeutico si ottiene grazie alla risposta del corpo quando esposto a punti biologici attivi.

Biofeedback

Il biofeedback (BFB) si riferisce ai metodi del biofeedback adattivo. Al paziente vengono fornite informazioni sullo stato del suo corpo attraverso sensori speciali e un monitor (è possibile selezionare vari parametri), che contribuisce allo sviluppo delle capacità di autocontrollo. Questo trattamento viene utilizzato per correggere molti disturbi neurologici..

Per il mal di testa da tensione, i pazienti sono generalmente addestrati alla tensione psicologica e muscolare. Un elettromiogramma viene utilizzato come parametro controllato: una curva che mostra i cambiamenti negli impulsi elettrici nei muscoli cervicali, la cui tensione causa dolore.

Nel corso di diverse sessioni, una persona impara arbitrariamente, a volontà, a modificare questi parametri, che non sono percepiti da lui in condizioni normali..

La tecnica per eseguire la procedura è la seguente:

  1. Il paziente si siede in una posizione comoda.
  2. I sensori sono attaccati alla pelle nell'area dei muscoli pericranici.
  3. I segnali elettrici vengono trasmessi a un computer, dove vengono elaborati e visualizzati graficamente sul monitor (grafico in movimento per adulti, campo di gioco per bambini).
  4. La durata di 1 sessione è di 30-50 minuti e il corso generale è di 10-40 sessioni.

Per ogni paziente, il medico redige un programma di formazione individuale.

Modi popolari

Nella medicina tradizionale e alternativa vengono utilizzati i seguenti metodi di trattamento del mal di testa:

  • Con l'uso della medicina farmaceutica Menovazin. Alcune gocce di questa soluzione a base di alcol devono essere applicate su un batuffolo di cotone e strofinate sui muscoli del collo. Questo metodo è efficace nella fase iniziale, consente di alleviare la tensione e il dolore nei muscoli cervicali e l'uso esterno del farmaco non provoca un effetto di dipendenza e una reazione di rimbalzo, come accade quando si assumono i FANS in compresse.
  • Infuso di acqua di melissa. 3 cucchiai. l. le erbe versano 1 cucchiaio. acqua bollente e insistere in un luogo caldo per mezz'ora. Quindi filtrare e prendere 2 cucchiai. l. ogni 2 ore.
  • Per il mal di testa cronico utilizzare la seguente raccolta di erbe: 4 cucchiai. l. achillea e 3 cucchiai. l. mescolare il timo, quindi prendere 2 cucchiai. l. miscela e versare in un thermos. Lessare l'erba in 0,5 litri di acqua bollente, riposare per una notte. Filtrare al mattino, bere 100 ml di prodotto 4 volte al giorno prima dei pasti, così come la sera.
  • 1 cucchiaio. l. Le erbe dell'erba di San Giovanni versano 250 ml di acqua bollente. Insistere per 15-20 minuti. Dopo lo sforzo, bevi 1/3 cucchiaio. 3 volte al giorno.

Il pericolo del mal di testa da tensione è che può diventare cronico, compromettendo le prestazioni, le condizioni di vita e portando alla sindrome astenica.

Il trattamento deve essere effettuato tenendo conto della storia e solo dopo aver consultato un medico, poiché l'uso prolungato e incontrollato di FANS provoca un deterioramento della condizione. Uno dei metodi di terapia più efficaci è l'autoregolazione e la correzione del comportamento, che riduce il rischio di influenzare i fattori provocatori..

Design dell'articolo: Vladimir il Grande

Come affrontare il mal di testa da tensione

Con il mal di testa da tensione (HDN, cefalea da tensione) quasi ogni persona si verifica per tutta la vita. La cefalea da tensione è il tipo più comune di cefalea. La spiegazione esatta per HDN è complessa. Pertanto, nella letteratura specializzata vengono utilizzati diversi termini per questa malattia: psicogena, stressante, essenziale, idiopatica, psico-miogena, ecc. La International Headache Society usa il termine Tension Type Headache (TTH): ETTH - episodico e CTTH - cefalea da tensione cronica. L'HDN è un dolore sordo associato alla stanchezza che spesso si verifica dopo lo stress. Di solito, si verifica sporadicamente, a volte diventa cronico quando appare quasi quotidianamente.

Cause

Le cause dello sviluppo del mal di testa da tensione non sono completamente determinate, molto probabilmente sono associate a diversi fattori. La base dell'HDN è un aumento della contrazione dei muscoli del collo e del cranio, che causa uno spiacevole mal di testa. La manifestazione dei sintomi può provocare mancanza di sonno, fame, stress, lavoro in una posizione scomoda. La propensione all'HDN può essere in una certa misura congenita, ciò è dovuto a un certo squilibrio dei neurotrasmettitori (queste sono le connessioni che assicurano la trasmissione dei segnali nervosi tra i neuroni del cervello umano) nei sistemi cerebrali.

I meccanismi che possono scatenare il dolore da tensione alla testa sono individuali. Molto spesso, l'HDN appare a causa dell'influenza dei seguenti fattori:

  • stress, ansia;
  • affaticamento degli occhi;
  • cattiva postura (mal di testa a causa della tensione muscolare, aumento dello stress sulla colonna vertebrale);
  • fatica;
  • disidratazione;
  • consumo di alcool;
  • fumare;
  • caffeina in eccesso;
  • pasti irregolari, saltare i pasti;
  • stile di vita sedentario;
  • esposizione prolungata a una luce troppo intensa e intensa;
  • esposizione a determinati suoni, odori.

L'innesco può essere non solo lo stress stesso, ma anche la sua anticipazione, i conflitti ripetuti e la loro anticipazione. Un momento provocatorio è molto spesso piccole preoccupazioni quotidiane.

A volte l'HDN si manifesta in malattie accompagnate da un aumento della temperatura corporea, con disturbi vegetativo-vascolari, durante la gravidanza. Tutte queste condizioni sono associate a determinati cambiamenti nel corpo che lo gravano.

La cefalea da tensione è un tipo di cefalea primaria (insieme a emicrania, dolore a grappolo). Ciò significa che non è un segno di un'altra malattia fisica..

Nel sistema di classificazione internazionale delle malattie (ICD-10), HDN ha un proprio codice:

  • G00-G99 - malattie del sistema nervoso → G40-G47 - disturbi neurologici → G2 - cefalea tensiva - (Cephalalgia tensionalis).
  • Gruppo di malattie - 125 - emicrania e altre sindromi di mal di testa.

Manifestazioni e segni

I segni ei sintomi clinici dell'HDN sono tipici: il dolore è prevalentemente bilaterale, diffuso (si manifesta nella parte temporale della testa, a destra ea sinistra), è localizzato esclusivamente nella regione occipitale, sul vertice, nella parte frontale; dolore sordo, persistente, leggermente fluttuante di intensità. L'esordio è graduale, il dolore aumenta con i movimenti della testa (in particolare, quando ci si piega), quando si tossisce. Questo fenomeno di valutazione distingue l'HDN dall'emicrania, un caratteristico dolore parossistico grave che dura da ore a giorni (30 minuti - 7 giorni), che si manifesta sia di notte che di giorno.

Questa durata non è tipica per il mal di testa da tensione, i cui sintomi sono rappresentati da diverse manifestazioni, sensazioni. La maggior parte dei pazienti indica pressione, un "cerchio" stretto intorno alla testa, una sensazione di gonfiore, iperestesia del cuoio capelluto, sensazioni spiacevoli quando si pettinano i capelli, rigidità dei muscoli del collo fino ai muscoli trapezi.

A volte c'è una lieve fobia del traffico e fonofobia, ma questi segni si verificano in casi eccezionali. Il vomito è assente, la nausea è rara. L'ansia è una caratteristica caratteristica, soprattutto nelle condizioni croniche, comuni disturbi del sonno. Possono verificarsi debolezza, vertigini. Le difficoltà soggettive non sono esacerbate dall'attività fisica o dall'alcol.

Secondo la classificazione internazionale, per determinare l'HDN, deve soddisfare determinati criteri..

  • episodi dolorosi ricorrenti che durano da pochi minuti a giorni, di intensità da lieve a moderata;
  • manifestazioni - diffuse, non aggravate dall'attività fisica;
  • assenza di nausea, presenza di fonofobia o fotofobia (opzionale);
  • numero di casi -> 180 all'anno, o> 15 al mese.

La cefalea da tensione cronica, d'altra parte, supera questo limite.

Diagnostica

Un paziente con sospetta HDN viene esaminato da un neurologo; la diagnosi si basa su informazioni sulla natura del dolore e sui risultati negativi di ulteriori ricerche. Per le manifestazioni ricorrenti, viene eseguita l'imaging del cervello. Ma gli studi che utilizzano CT, MRI con HDN mostrano un rilevamento negativo. Durante la diagnosi, la maggiore sensibilità dei muscoli viene determinata durante l'esame obiettivo (principalmente sul trapezio, sui muscoli occipitali, sul grande muscolo romboidale). Tiene conto della tachicardia e dell'eccessiva sudorazione.

L'obiettivo di un esame obiettivo dell'HDN è escludere altre possibili cause. È importante escludere la cefalea secondaria e la malattia da abuso di droghe.

Nel periodo tra gli attacchi possono verificarsi anomalie di alcuni test elettrofisiologici: aumento dell'attività elettromiografica, cambiamenti nel periodo di smorzamento esterocettivo. La capacità del muscolo di rilassarsi viene valutata registrando l'attività dei muscoli pericranici durante l'inizio della cefalea tensiva. Tuttavia, i cambiamenti in alcuni riflessi sono più spesso usati per stabilire la diagnosi..

Metodi terapeutici

Il mal di testa da tensione acuto e sporadico, il cui trattamento si basa sull'assunzione di farmaci dal gruppo di analgesici, richiede calma, sollievo dallo stress. Con l'HDN, i farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, naprossene) sono più efficaci dell'aspirina. A volte vengono somministrati in combinazione con miorilassanti.

Quando si tratta con semplici analgesici (Aspirina, Caffeina), è necessaria cautela nel ripetere la dose a causa del ritorno del dolore dopo poche ore, soprattutto nei pazienti anziani. Questi farmaci sono stati descritti come dipendenti dall'effetto analgesico. L'amitriptilina è adatta per i pazienti depressi. In ogni caso è consigliabile una terapia a breve termine.

Il mal di testa da tensione cronica è molto più difficile da curare. È necessario procedere da un'indagine approfondita, parlare con il paziente, identificare la causa, una spiegazione dettagliata della condizione attuale e determinare ulteriori procedure.

Viene utilizzata una combinazione di terapia psicologica, fisiologica e farmacologica. Esercizi di rilassamento e aiuto del biofeedback.

Il rilassamento fisico e psicologico (con l'uso regolare di questi metodi) aiuterà a prevenire la cefalea indotta da stress. La terapia fisica include l'uso di un collo caldo e avvolgere le spalle per aiutare a rilassare i muscoli. Gli esercizi per questi muscoli aiutano a rafforzarli e allungarli. L'allenamento di visualizzazione ti aiuterà a concentrarti su diverse parti del corpo, favorendo il rilassamento, l'eliminazione di tensioni, stress.

Il biofeedback (biofeedback) è efficace per pazienti motivati ​​e in HDN con contrazione muscolare. Questa tecnica di rilassamento richiede un allenamento speciale, ma aiuta le persone a evitare ricorrenti mal di testa da tensione. Il terapista attacca gli elettrodi alla pelle, rilevando i segnali elettrici dai muscoli del collo e delle spalle. Quindi rileva quando i muscoli sono tesi, trova modi pratici per rilassarli prima che si irrigidiscano abbastanza da causare cefalea..

La stimolazione elettrica pura riduce solo la soglia del punto trigger, ma non influisce sulla soglia complessiva del dolore.

La terapia di supporto include autorelax, training autogeno, applicazione del calore.

Il trattamento farmacologico deve essere effettuato con la consapevolezza dei seguenti fatti:

  • quando si usano analgesici, si sviluppa rapidamente la dipendenza dai farmaci di questo gruppo; dopo il sollievo dal dolore, dovresti interrompere l'assunzione di farmaci;
  • la caffeina spesso supporta la dipendenza da analgesici;
  • i miorilassanti hanno scarso effetto sul dolore tensivo cronico.

Può essere utilizzato il seguente regime terapeutico:

  • analgesici semplici - acido acetilosalicilico, paracetamolo;
  • analgesici combinati;
  • FANS - Ibuprofene, spesso in combinazione con acido acetilosalicilico, indometacina;
  • miorilassanti - Midocalm, Diazepam, Baclofen, Sirdalud;
  • altri possibili trattamenti - Mg ++, antistaminici, simpaticolitici;
  • terapia sintomatica - derivati ​​dell'ergot, corticosteroidi, antipsicotici, ipnotici, ansiolitici (benzodiazepine, meprobamato).

Si raccomanda l'uso profilattico di antidepressivi triciclici e beta-bloccanti. Dovresti iniziare con la dose minima di amitriptilina (10-25 mg), poiché questo dosaggio potrebbe essere sufficiente. Se questa profilassi è inefficace, si può provare il valproato..

Altri metodi di supporto - trattamento locale dei punti dolenti:

  • Anestetico locale;
  • olio di menta piperita; l'uso dell'olio di menta piperita ha un effetto rilassante, agisce sui muscoli e sulla psiche.

Come terapia alternativa, puoi provare l'analgesia ipnotica, esercizi di respirazione. L'agopuntura (agopuntura) richiede un trattamento a lungo termine per 1-12 mesi, solo dopo questo periodo diminuisce l'intensità, la durata, la frequenza del dolore, la necessità di assumere analgesici.

  • trattamenti antistress (yoga, meditazione, esercizio fisico regolare);
  • medicina psicosomatica;
  • tecniche di riabilitazione;
  • Medicina tradizionale cinese;
  • omeopatia;
  • Floriterapia di Bach;
  • fitoterapia - Ginkgo biloba, Tanacetum parthenium, Valeriana officinalis, Matricaria recutita, Rosemarinus officinalis, Scutellaria baicalensis.

Nei bambini

La cefalea nella fascia di età 12-17 anni si verifica nel 56% delle ragazze e nel 74% dei ragazzi, in media, una volta al mese. Uno studio afferma che il 15-20% degli adolescenti soffre di mal di testa..

Questo è uno dei motivi più comuni dell'assenza dei bambini dalla scuola. È un'esperienza sensoriale ed emotiva spiacevole associata a danni ai tessuti effettivi o potenziali. La percezione del dolore dipende dalla personalità del bambino, da una serie di fattori culturali e psicosociali esterni.

Quando vedere un dottore?

È necessaria un'assistenza specializzata se il dolore si manifesta a intervalli regolari, spesso una volta al mese o più, e persiste a lungo.

Rivolgiti a un medico se il bambino è nervoso, vomita, debole o ha la febbre.

Cosa si può fare a casa?

Se non stiamo parlando di un problema di salute cronico, ma di un mal di testa di tipo stress a breve termine, puoi aiutare tuo figlio a liberarsene a casa:

  • riposa il tuo bambino in una zona fresca, buia e ben ventilata;
  • Applicare un panno fresco e umido sulla fronte e sugli occhi;
  • se il dolore persiste, somministragli una compressa di paracetamolo.

Trattamento

Medicinali per il trattamento dell'HDN nei bambini:

  • analgesici semplici, FANS - aiutano a rimuovere il dolore acuto (il paracetamolo, l'ibuprofene sono adatti ai bambini);
  • analgesici combinati - più efficaci, ma meno raccomandati per i bambini a causa del rischio di dipendenza;
  • antispastici - il farmaco Torekan è controindicato per i bambini (fino a 15 anni), perché questa fascia di età è vulnerabile a sintomi extrapiramidali avversi; per i bambini di età compresa tra 2 e 6 anni sono adatte le metoclopramidi procinetiche (Cerucal) o la protazina (il loro uso è particolarmente adatto per la nausea come sintomo di accompagnamento);
  • triptani - antagonisti selettivi dei recettori 5-HT raccomandati per i bambini di età superiore ai 15 anni, disponibili in compresse, iniezioni, spray nasali.

Il trattamento profilattico è indicato per le cefalee tensive quotidiane croniche, la cui frequenza supera le 2 volte al mese, oppure la gravità riduce sensibilmente la frequenza e il successo a scuola. La durata del trattamento preventivo è individuale, di solito 6-12 mesi. I seguenti farmaci sono più comunemente usati nei bambini:

  • anticonvulsivanti: topiramato, valproato, gabapentin;
  • antidepressivi triciclici: amitriptilina;
  • antistaminici - ciproeptadina cloridrato (peritolo);
  • bloccanti dei canali del calcio: Flunarizine, Verapamil;
  • inibitori dell'anidrasi carbonica - Diluran;
  • preparati contenenti ginkgo biloba: Tanakan, Jinjio.

I beta-bloccanti e i calcio-antagonisti sono usati molto meno frequentemente nei bambini che negli adulti.

L'obiettivo del trattamento dell'HDN nei bambini è eliminare le possibili cause, migliorare la qualità della vita del bambino e della sua famiglia..

Alcuni suggerimenti

Se i mal di testa da tensione si verificano frequentemente (più di 1-2 volte a settimana), il problema deve essere trattato. Prima di ricorrere a rimedi sintetici, puoi provare i metodi terapeutici tradizionali. Sono anche efficaci come misura preventiva.

Fornitura d'acqua

La disidratazione corporea è la causa di una serie di problemi di salute, incl. mal di testa. Pertanto, sia a scopo preventivo che terapeutico, è importante osservare il regime di consumo. È meglio bere acqua di qualità, di sorgente o minerale, in forma pura o diluita con succhi.

Impacchi freddi per i piedi

Gli impacchi freddi sono un buon modo per ridurre la febbre e alleviare l'HDN. Immergere un panno di cotone pulito in acqua fredda, strizzarlo leggermente, applicare sui polpacci, fissarlo con bende. Copriti i piedi con una coperta. Rimuovere gli impacchi dopo 15-20 minuti. Se il dolore non scompare immediatamente, ripetere la procedura dopo un'ora..

Impacchi di ghiaccio

Può essere trattato usando il ghiaccio, applicandolo sulla fronte. Avvolgi i cubetti di ghiaccio in un sacchetto di plastica. Gli impacchi di ghiaccio restringono i vasi sanguigni, prevengono l'intensificazione e la diffusione del dolore.

Caffè + succo di limone

Preparare una tazza di caffè, spremere il succo di 1 limone, bere da bere. Questo metodo fa miracoli: accelera la circolazione sanguigna, ha un effetto benefico sui vasi sanguigni cerebrali..

Spalline sulla schiena e sul collo

Il mentolo naturale e l'estratto di pino hanno un effetto positivo sullo stato mentale generale. Applicare Franzovka sulle tempie e sul collo, massaggiare delicatamente con una leggera pressione o movimenti circolari finché il dolore non si attenua.

Impacchi caldi

Immergere un asciugamano in acqua calda, strizzarlo leggermente, avvolgerlo in un asciugamano asciutto. Applicalo sulla fronte. L'asciugamano può essere sostituito con una borsa dell'acqua calda.

Pediluvi a contrasto

Versare acqua calda e fredda in 2 bacinelle. Quindi, uno per uno, immergi i piedi nell'acqua calda, quindi nell'acqua fredda: questo favorirà la circolazione sanguigna, migliorerà l'afflusso di sangue a tutte le parti del corpo, incl. teste.

Tè all'origano o alla maggiorana

Queste erbe contengono oli rari per alleviare il dolore. Usa foglie fresche o essiccate di origano, maggiorana sotto forma di tè. Goditi una deliziosa bevanda che può essere addolcita con miele più volte al giorno.

Buccia di limone su whisky

Un buon rimedio contro lo stress e le tensioni cefaliche è massaggiare le tempie con la scorza di limone. Pelare il limone, separare il bianco dal giallo. Massaggia le tempie con una crosta gialla per 1-2 minuti. Puoi ripetere la procedura più volte di seguito..

Digitopressione

La medicina tradizionale cinese è nota per le soluzioni a quasi tutti i problemi di salute. In caso di cefalea tensiva, consiglia di premere le tempie con le dita per 15-20 secondi. Ripeti più volte di seguito.

Dormi abbastanza, non saltare i pasti, non accelerare il ritmo della vita per evitare stress, tensione, stanchezza.

Conclusione

Un HDN frequente indica che la salute mentale di una persona non è in buone condizioni. Se i fattori di stress non possono essere affrontati, è necessario modificare gli atteggiamenti in modo che lo stress non porti a stress che il corpo non può sopportare. Devi anche imparare a rilassarti: questo è il metodo principale per affrontare i fattori di stress..

Per Maggiori Informazioni Su Emicrania